×

Omicidio-suicidio a Biella, uomo uccide la madre anziana e poi si toglie la vita

Omicidio-suicidio a Biella: un uomo di 58 anni ha assassinato la madre di 80 anni per poi gettarsi dal ponte della Pistolesa.

omicidio-suicidio a biella

Un uomo ha ucciso la madre anziana colpendola con un oggetto contundente, per poi togliersi la vita gettandosi da uno dei ponti più alti d’Europa: il drammatico omicidio-suicidio in provincia di Biella ha sconvolto la comunità di Strona, paesino presso il quale le due vittime risiedevano.

Omicidio-suicidio a Biella, uomo uccide la madre anziana e poi si toglie la vita

Omicidio-suicidio in provincia di Biella. Un uomo ha ucciso la madre di 80 anni e poi si è tolto la vita gettandosi da ponte. La drammatica vicenda ha profondamente sconvolto il paesino di Strona, abitato da circa un migliaio di anime, situato nella parte orientale della città toscana.

In merito all’accaduto, è stata rivelata l’identità delle due vittime.

L’anziana donna è stata identificata come Elsa Antonini mentre il figlio è Antonio Belli, 58 anni. Belli e la madre sono stati descritti come persone riservate che si erano trasferite in Piemonte dalla Toscana da circa tre anni e vivevano in una casetta situata nella frazione Boero presso la quale risiedono una quindicina circa di nuclei familiari. Nonostante il trasferimento da un’altra Regione, i vicini hanno raccontato che le due vittime era persone “a modo” che si erano inserite bene anche se tendevano a non fraternizzare molto.

Dinamica

Per quanto riguarda le dinamiche dell’omicidio-suicidio in provincia di Biella, è stato riferito che il 58enne avrebbe colpito la madre con un oggetto pesante. La donna, dopo essere stata assalita dal figlio, si è accasciata sul pavimento della loro abitazione e si è spenta in poco tempo.

Dopo aver compiuto l’omicidio, Antonio Belli è salito a bordo della sua Fiat Punto e si è diretto al ponte della Pistolesa, alto 152 metri. Dal ponte, il 58enne si è lanciato nel vuoto, togliendosi la vita.

La vicenda è stata scoperta dalle forze dell’ordine quando un passante ha segnalato la presenza di una Fiat Punto abbandonata in prossimità del ponte, noto come uno dei più alti d’Europa e scelto come centro di bungee jumping permanente ma anche da molte persone che scelgono di suicidarsi. Le forze dell’ordine, dopo aver recuperato il corpo di Belli, hanno trovato anche il cadavere della madre 80enne, deceduta da alcune ore.

Contents.media
Ultima ora