×

Omicron, chi è stato contagiato dalla variante Delta è più propenso a reinfettarsi

Se infettati dalla variante Delta, c'è più probabilità di ammalarsi nuovamente con la variante Omicron, soprattutto se non si è vaccinati contro il Covid.

variante Delta reinfezione

Da quando la variante Omicrion è diventata dominante, non solo i casi di Covid-19 hanno subito un brusco e rapido incremento, ma si registra anche un alto numero di reinfezioni. Lo confermano i dati registrati settimanalmente dalle varie Asl e raccolti anche dall’Istituto superiore di sanità.

Infatti, se si è risultati positivi alla variante Delta, ci si può reinfettare più facilmente e più velocemente con la variante Omicron.

Omicron, con variante Delta rischio maggiore di reinfezione

L’ultimo monitoraggio raccolto dall’Iss, solo la scorsa settimana sono stati segnalati 108.886 casi di reinfezione, pari a 2,7% del totale dei casi registrati. L’Istituto superiore di sanità, inoltre, sottolinea la probabilità che “con l’aumento della circolazione della variante Omicron il rischio di reinfezione possa aumentare”.

A confermarlo sarebbe anche “un recente studio pubblicato nel Regno Unito dall’Imperial College che ha evidenziato come la circolazione della variante Omicron sia associata a un rischio relativo di reinfezione di 5,41 volte superiore rispetto alla variante Delta”.

Omicron, con la variante Delta più possibilità di reinfezione: rischio maggiore per i non vaccinati

La possibilità di infettarsi nuovamente è più alta se non si è vaccinati contro il Covid. La percentuale cala nei vaccinati con almeno una dose e negli operatori sanitari rispetto al resto della popolazione.

Con la rapida diffusione della variante Omicron, tuttavia, la percentuale di reinfezione è aumentata per tutti.

Contents.media
Ultima ora