> > Operaio accoltellato dal collega mentre lavorava in fabbrica

Operaio accoltellato dal collega mentre lavorava in fabbrica

Sul luogo dell'aggressione sono accorsi i Carabinieri

Operaio accoltellato dal collega mentre lavorava in fabbrica: gli altri lavoratori bloccano l'aggressore che viene arrestato dai Carabinieri

Un operaio viene accoltellato dal collega mentre lavorava in fabbrica in territorio di Pinerolo.

Da quanto si apprende un 46enne con problemi psichici lo ha raggiunto e gli ha sferrato alcuni fendenti violentissimi, tanto violenti che alla fine la lama di è spezzata. La vittima è stata ricoverata al Cto in codice rosso ma non in pericolo di vita. 

Operaio accoltellato dal collega in fabbrica

Violenza inaudita ed improvvisa contro un operaio accoltellato questa mattina alle Aernova di Roletto, un’azienda che ha sede in via Roma.

Le prime ricostruzioni dell’accaduto operate dagli inquirenti spiegano che l’aggressore, un uomo di 46 anni che soffrirebbe di problemi psichici, si è avvicinato a un collega di lavoro. La vittima, un 43enne dello stesso reparto, pare fosse ignara delle intenzioni dell’offender. Fatto sta che l’uomo lo ha ferito con un coltello.

Nessun precedente litigio di innesco

I due non avevano litigato e dopo l’aggressione con la vittima a terra in un lago di sangue altri operai hanno dato l’allarme.

L’aggredito ha riportato ferite alla schiena e alla testa. E l’aggressore? A fermarlo ci avrebbero pesato i colleghi mentre mentre arrivavano i carabinieri che lo hanno arrestato con l’accusa di tentato omicidio. Anche lui è ricoverato e piantonato presso l’ospedale di Pinerolo.