×

Operaio morto schiacciato dalla ruspa in un cantiere: tragedia a Rimini

Fatale infortunio sul lavoro a Viserba (Rimini), deceduto un operaio 53enne campano schiacciato da una ruspa nel cantiere stradale di via Mazzini.

Rimini, operaio viene travolto da un escavatore e perde la vita in cantiere

Dramma in un cantiere di Viserba, frazione del comune di Rimini, dove nella mattinata di venerdì 16 aprile, dopo essere stato schiacciato da una ruspa, è deceduto un operaio di origini campane. 

Operaio travolto e schiacciato da una ruspa

Il tragico evento ha avuto luogo nel cantiere per la realizzazione del nuovo sottopasso carrabile sulla linea ferroviaria Rimini-Ravenna, gestita da RFI.

Secondo i primi accertamenti, la vittima, l’operaio Francesco Della Corte, 53enne originario del casertano, sarebbe rimasto travolto e ucciso dall’escavatore in retromarcia guidato da un collega di lavoro. Pare che Della Corte si trovasse sul lato destro di viale Mazzini, vicino alla ferrovia, quando, per cause ancora da accertare, sarebbe stato investito. 

Le indagini 

Dopo l’immediato intervento dei soccorritori del 118, sul luogo dell’incidente sono arrivati gli agenti della Polizia ferroviaria per indagare sull’accaduto e gli uomini della Medicina del lavoro dell’Ausl Romagna, per accertare la presenza di eventuali mancanze sulle norme relative alla sicurezza dei lavoratori all’interno del cantiere. 

Il cordoglio del Comune

Il Comune di Rimini, attraverso una nota, ha subito espresso il proprio cordoglio per limprovvisa  scomparsa vittima:

L’amministrazione comunale di Rimini vuole esprimere il proprio cordoglio per la vittima dell’incidente verificatosi in mattinata a Viserba, presso il cantiere gestito da RFI (Rete ferroviaria Italiana), per la realizzazione, sulla linea del ferro Rimini-Ravenna, del nuovo sottopasso carrabile, parte del più ampio intervento per la riqualificazione della viabilità nell’area. Alla famiglia dell’uomo deceduto sul luogo del lavoro l’abbraccio e la vicinanza di questa Amministrazione.

Grande dispiacere per quanto accaduto anche da parte di Rete Ferroviaria Italiana, che ha espresso la sua vicinanza alla famiglia del defunto operaio spiegando che le cause dell’incidente sono ancora in corso di accertamento. 


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora