×

Ornella Muti su Celentano: ‘Ho tradito solo una volta, non doveva dirlo’

Condividi su Facebook

Confessione e delusione

Storia passato

Ornella Muti ha ammesso di aver tradito in passato, ma solo una volta, con Adriano Celentano, con il quale nei primi Anni Ottanta ha recitato in film cult come “Il bisbetico domato” e “Innamorato pazzo”. E’ proprio in quest’ultima commedia di Castellano e Pipolo, del 1981, che tra i due protagonisti scoppiò la passione. Ricordiamo che anche Celentano era già sposato, con Claudia Mori, da ben 16 anni e tre figli, Rosita, Rosalinda e Giacomo.

Insieme

Ma Ornella – che all’epoca era legata a quello che sette anni più tardi sarebbe diventato il suo secondo marito, Federico Facchinetti, padre dei suoi figli Carolina e Andrea -, ha anche sottolineato che il Molleggiato, non solo ha parlato del loro flirt, ma soprattutto l’ha fatto senza prima avvertire lei, e ciò le ha dato ovviamente fastidio: la rivelazione è del 2014.

Ornella Muri e Adriano Celentano

D’altra parte, ha raccontato la Muti, “Con me ci hanno provato quasi tutti. Ho passato la vita a difendermi dagli assalti degli uomini”. Ora si dice single convinta, dopo la fine, qualche mese fa, della storia d’amore con l’imprenditore francese nato in Italia Fabrice Kerhervè, minore dieci anni dell’attrice: “Dagli uomini ho ricevuto sempre pugnalate.

Ora sono single. Del mio ultimo compagno non ho notizie da mesi. Non chiamo nessuno. Alla mia età ho imparato a stare bene da sola”, è la sua dichiarazione.

La carriera e l’età

Porta bene i suoi 62 anni

Ornella Muti ha raccontato brevemente la sua carriera, ricordando di averla iniziata a 14 anni con il film drammatico “La moglie più bella” (1970) – in cui avrebbe conosciuto il suo primo marito, Alessio Orano, al quale è stata sposata dal 1975 al 1981 -. Ha dichiarato che all’epoca “non sapevo nulla”, “ero una sprovveduta” che si è “lasciata pilotare”, e che “erano gli altri a scegliere me”. Oggi ha il rimpianto di non aver interpretato la Bond Girl nel film “Solo per i tuoi occhi” (1981) con Roger Moore: il produttore, Albert Broccoli, era “pazzo di me”, ha raccontato l’attrice dalla proverbiale bellezza, soprattutto proprio grazie agli splendidi occhi azzurri. Sul fatto poi che sia ancora molto piacente “nonostante” i suoi 62 anni – è nata il 9 marzo del 1952 – e al fatto che sia nonna di tre nipoti, ha spiegato: “Appaio in forma perché cerco di fare una vita sana, dormo, mangio correttamente. E non nascondo la mia età. Sarebbe contronatura. Mi basta fingere a lavoro”. A tal proposito presto la vedremo nella serie televisiva “Sirene”, diretta da Davide Marengo e trasmessa dalla Rai.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.