×

Orrore a Roma, madre e figlio rapinati e stuprati da due giovanissimi

Agghiacciante crimine a Roma, dove madre e figlio sono stati rapinati e stuprati in due diversi momenti da due giovanissimi rintracciati in centro

Polizia al lavoro sul terribile caso

Orrore a Roma, dove madre e figlio sono stati rapinati e stuprati da due giovanissimi. Secondo le risultanze di indagine della Polizia che ha fermato in poco tempo i due presunti responsabili, di 17 e 18 anni, la coppia di nordafricani avrebbe agito in due tempi.

Prima, a Centocelle e dopo una serata in un locale, avrebbe depredato e costretto ad atti sessuali il ragazzo, 17enne, e poi avrebbe stuprato la donna, una 50enne, dopo essersi fatta condurre presso l’abitazione della prima vittima a Casal Monastero.

Madre e figlio rapinati e stuprati

Al lavoro ci sono gli agenti di Polizia dei commissariati Viminale e Sant’Ippolito, che dopo una segnalazione del padre della vittima sulle coordinate Gps del cellulare rapinato al figlio hanno fermato due giovani di origini tunisine, di 17 e 18 anni, entrambi indagati per rapina aggravata e violenza sessuale.

La minaccia e la nuova violenza in casa

Il giovane romano era stato adescato mentre saliva sulla sua minicar, poi rapinato e costretto ad avere un rapporto sessuale, senza consenso. Poi, dietro minaccia, i due rapinatori si sono fatti condurre a casa del 17enne, dove avrebbero rubato dei soldi, oggetti e, secondo quanto riferito dalla vittima, costretto anche la madre ad avere un ulteriore rapporto sessuale, elemento questo su cui gli investigatori stanno effettuando verifiche.

I due responsabili sono stati bloccati nel centro storico mentre la donna veniva trasportata in ospedale per le visite diagnostiche.

Contents.media
Ultima ora