×

Padova, Emanuela Brahja morta ad 11 anni: investita e uccisa mentre andava in bicicletta

Padova, Emanuela Brahja morta ad 11 anni dopo un'agonia di due giorni: era stata investita lunedì e un furgone l'ha uccisa mentre andava in bicicletta

Incidente mortale per una bambina in bici

Tragedia in provincia di Padova, dove la piccola Emanuela Brahja è morta a soli 11 anni investita e uccisa mentre andava in direzione della sua abitazione in bicicletta. L’uomo che era alla guida del furgone investitore si è fermato a prestare soccorso ma per la piccola non c’è stato nulla da fare, era agonizzante ed è morta poche ore fa.

Emanuela Brahja morta ad 11 anni sulle strade cittadine di Reschigliano

Emanuela viveva a Reschigliano, frazione del comune di Campodarsego, e secondo una ricostruzione dei media locali è stata investita mortalmente nella serata di lunedì 11 ottobre mentre percorreva il centro dell’abitato, all’incrocio tra via Papa Luciani e via Pontarola, con la sua bici.

Soccorsi immediati per Emanuela Brahja, ma la bimba di 11 anni è morta dopo due giorni di agonia

L’intervento dei soccorritori è stato tempestivo ma purtroppo inutile: la ragazzina era stata trasferita in condizioni gravissime, definite sui media “disperate”, presso l’ospedale di Padova ma è morta dopo quasi due giorni di agonia.

Stava tornano a casa in bici, poi il furgone e lo schianto: così è morta ad 11 anni Emanuela Brahja

Emanuela era reduce da un pomeriggio trascorso nel parco giochi cittadino quando, mentre era di ritorno verso casa, un furgone guidato da un 36enne del Veneziano l’aveva centrata in pieno.

Sul posto anche gli agenti della Polizia stradale di Piove di Sacco che hanno effettuato i rilievi del caso.

Contents.media
Ultima ora