×

Padova, l’incidente d’auto è fatale: morto il giovane imprenditore

Incidente stradale nel padovano nella notte tra venerdì 16 e sabato 17 luglio. Il giovane imprenditore Giacomo Berto non ce l'ha fatta

Giacomo Berto
incidente stradale giacomo berto

Si conclude in tragedia una serata che doveva rappresentare invece un nuovo inizio, per l’imprenditore padovano, che coraggiosamente aveva deciso di perseguire il suo sogno, nonostante il periodo di pandemia.

È accaduto nella notte tra venerdì e sabato: Giacomo Berto, ventottenne chef e imprenditore padovano si spegne a seguito di un grave incidente stradale.

Aveva appena inaugurato il suo nuovo locale insieme all’amico di sempre.

L’incidente

Giacomo stava rincasando dalla serata inaugurale del suo nuovo Bistrot “I tre Scalini”, quando, circa alle 4.30 di sabato 17 luglio, perde il controllo della propria automobile schiantandosi contro un palo dell’illuminazione. Non sono ancora chiari i motivi per cui il giovane abbia sbandato, finendo fuori strada, lungo la provinciale 86, nel comune di Villa Estense (PD).

Dopo lo scontro, l’automobile si è capovolta, intrappolando il ragazzo al proprio interno.

I Vigili del Fuoco sono riusciti ad estrarre il giovane dall’abitacolo quando era ancora vivo, ma i successivi tentativi di rianimazione dei sanitari, giunti sul posto dopo la segnalazione di alcuni passanti, si sono rivelati purtroppo inefficaci. Giacomo Berto si è spento poco dopo, all’ospedale Monselice.

Le parole dell’amico

Giacomo non ha potuto raccogliere il frutto di tanti sacrifici che avevamo fatto.

La sua famiglia mi ha chiesto di non mollare il locale, andrò avanti anche per lui”, sono le prime parole dell’amico e socio in affari in questo nuovo progetto, Edoardo Lissandrin, comprensibilmente ancora scosso per l’accaduto.

Giacomo lascia la mamma, il papà e il fratello ventenne.

Contents.media
Ultima ora