Padova, morto bambino investito da uno scuolabus
Cronaca

Padova, morto bambino investito da uno scuolabus

Bambino investito da scuolabus
Bambino investito da scuolabus

Sembra che il bimbo fosse in sella alla sua bicicletta quando è stato travolto dall'autobus, a San Martino di Lupari.

Un bambino è morto dopo essere stato investito da uno scuolabus a San Martino di Lupari, in provincia di Padova. Le informazioni sulla vicenda sono frammentarie e non tutte le fonti concordano a proposito dell’età della vittima. Sembra che il bambino fosse in bicicletta quando è stato colpito dal veicolo, poco dopo mezzogiorno, in via Pasinato. I soccorritori del Suem sono intervenuti immediatamente e hanno trasportato il bambino in ospedale in eliambulanza. Il decesso è avvenuto poco dopo l’incidente, a causa delle gravissime ferite.

I precedenti e le sentenze

Il 19 gennaio la Corte di Cassazione ha emesso una sentenza a proposito di un caso del 2014, quando un bambino è morto investito dallo scuolabus. Era sceso dal mezzo solo pochi minuti prima, subito preso in custodia dalla madre. Il tribunale era incaricato di stabilire di chi fosse la responsabilità del piccolo in quel momento: dell’uomo alla guida dell’autobus o della mamma. Secondo la sentenza della Cassazione, è l’autista a dover rispondere dell’incidente.

Il conducente è infatti tenuto per legge a garantire la sicurezza dei passeggeri non solo mentre questi sono a bordo ma anche nei momenti immediatamente successivi all’abbandono del mezzo.

La precedente sentenza del tribunale di Brescia aveva invece stabilito la responsabilità della madre, dal momento in cui ha recuperato il bambino.

Il tema della sicurezza degli scolari in prossimità dei mezzi di trasporto pubblici è diventato scottante dopo la sentenza 21593 del 19 settembre 2017. La sentenza ritenne l’autista del bus, il Comune e la scuola corresponsabili della morte di uno studente minorenne investito da un autobus fuori da scuola.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Classe 1994, nata e cresciuta in provincia di Monza e Brianza. Dopo il diploma di liceo classico mi sono laureata a pieni voti in "Lettere moderne" presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ho conseguito la laurea magistrale in "Lettere moderne", con 110 e lode, presso l’Università degli Studi di Milano. Durante il mio percorso accademico, mi sono avvicinata al mondo del giornalismo attraverso il team di Notizie.it, passando da un iniziale stage curriculare a una collaborazione, fino a entrare a far parte della redazione. Ho collaborato con la rivista cartacea Viaggiare con gusto per la pubblicazione dell’articolo Viaggio in Puglia, nell’aprile 2019.