×

Padova, porte da calcio con sbarre: scoppia la polemica

Padova, porte da calcio con sbarre. Scoppia la polemica tra i cittadini riguardo i nuovi acquisti dell’assessore all'Ambiente Chiara Gallani.

Porte da calcio sbarrate, i nuovi acquisti dell'assessore all'Ambiente

Padova, porte da calcio con le sbarre al posto della solita rete. La polemica infiamma i cittadini, che hanno scoperto la presenza dei nuovi acquisti fatti dall’assessore all’Ambiente Chiara Gallani.

Padova, porte da calcio con le sbarre

Al posto delle reti, sbarre in acciato.

L’idea di Chiara Galliani, condivisa da lei stessa sui social network, nasce dal tentativo di dissuadere i vandali nei campi da calcio posti all’interno delle aree verdi della città di Padova.

“Sono in acciaio, sono resistenti e, soprattutto, sono arrivate! Porte da calcio al Parco Milcovich, al Parco delle Farfalle, al Parco di via Decorati al Valor Civile e a breve anche al Parco dei Frassini, dopo quelle già posate in via Dupré”, ha scritto l’assessore all’Ambiente sulla sua pagina Facebook.

Porte da calcio con le sbarre, a Padova scoppia la polemica

Il consigliere leghista Alain Luciani ha sollevato il caso, definendole imbarazzanti e inadeguate, stile Alcatraz”. Alcuni cittadini padovani sostengono Luciani, rilanciando con proposte assurde come quella di aggiungere persino un canestro sulla traversa, mentre altri si dimostrano preoccupati per la sicurezza dei giocatori.

La cosa bella del fare gol è vedere la rete gonfiarsi e questi le fanno così, ma che è un carcere?”, ha commentato qualcuno, mentre Alain Luciani ha proseguito dicendo: “Robe che nemmeno nei libri di Stephen King”.

Padova, porte da calcio con le sbarre: “Sono sicure”

L’assessore all’Ambiente Chiara Galliani ci ha tenuto a rassicurare i cittadini apprensivi: le porte da calcio in acciaio sono sicure. “Sono state scelte proprio per gli standard di sicurezza e stabilità che quelle passate oramai non rispettavano”, ha dichiarato.

Contents.media
Ultima ora