×

Padre uccide figlio di 3 anni: alla nuova fidanzata non piacevano i bambini

Condividi su Facebook

Un padre ha soffocato il proprio figlio e ha nascosto il cadavere in un bosco. Succede in America, nel New Jersey, perché alla sua fidanzata non piacciono i bambini.

Orrore nel New Jersey

Una notizia agghiacciante ed incredibile ci giunge, purtroppo, dal lontano New Jersey.

David Creato Jr. è un ragazzo di 23 anni, ed ha ucciso suo figlio Brendan, un bambino di soli 3 anni. Questo folle gesto è stato fatto perché alla nuova fiamma di Creato non sono graditi i bambini. Il piccolo Brendan, nato da una precedente relazione, era di troppo. Ed è stato proprio il padre a confessare alle autorità il suo malato gesto. Il tutto è successo nel 2015.

Un padre assassino e brutale

Il corpo del povero Brendan è stato trovato ad Hoddon Township, in un bosco vicino a casa sua. Le forze dell’ordine hanno subito pensato di indagare in ambito familiare, arrivando al padre David. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, Creato ha soffocato il figlio per evitare che la sua fidanzata, di soli 17 anni, lo lasciasse. La ragazza, però, non è mai stata sospettata ed accusata di nulla dagli investigatori.

A testimoniare contro l’uomo è stata anche la madre di Brendan, Samantha Denoto, che ha raccontato come il suo ex le abbia fatto capire di essere coinvolto. Il padre avrebbe detto, prima del ritrovamento del cadavere, “Forse gli spiriti hanno detto a Brendan di camminare lungo il bosco”. Forse, però, è Creato che sente le voci degli spiriti.

padre

La terribile confessione

Inizialmente Creato aveva raccontato agli inquirenti che il piccolo di 3 anni aveva aperto la porta di casa nella mattina del 13 ottobre 2015, uscendo di sua spontanea iniziativa, senza che il padre se ne accorgesse.

David chiamò quel giorno il 911 intorno alle 6 di mattina e i cani poliziotto ritrovarono facilmente il cadavere di Brendan nel bosco dopo 3 ora dalla segnalazione di scomparsa. Ma immediatamente Creato risultò strano e poco convincente. Gli investigatori iniziarono col tempo ad avere terribili sospetti. Nel giro di un paio di mesi, Creato dovette cedere e confessare tutto, compreso l’incredibile movente.

A far impressionare è stata, ed è ancora adesso, la leggerezza e l’estrema indifferenza con cui il padre ha agito. Veramente, questo è materiale da thriller o film horror.

La realtà supera quasi l’immaginazione. Ed è anche più terribile e triste.

Una pena leggera, forse un po’ troppo

L’omicida dovrà ora scontare una pena di 10 anni di reclusione all’interno di una prigione del New Jersey. Questo è stato accordato tra l’avvocato che lo ha assistito e il PM dello Stato americano. “Sono molto soddisfatto” ha dichiarato il difensore Richard J. Fuschino Jr. Effettivamente, sembra andata di lusso (nel New Jersey non è prevista la pena di morte) a questo padre assassino e psicopatico. Molti si sarebbero aspettati una condanna più severa e dura. O il manicomio. Questo essere è pericoloso, e non andrebbe trattato così alla leggera.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.