×

Pakistan, uomo uccide la figlia appena nata: voleva un primogenito maschio

Orrore in Pakistan, un uomo uccide volontariamente la figlia appena nata in quanto femmina: voleva un primogenito maschio. Le ha sparato a bruciapelo.

omicidio pakistan

Orrore in Pakistan, dove un uomo ha ucciso volontariamente la figlia appena nata in quanto femmina: voleva un primogenito maschio.

Uccide la figlia appena nata

A riportare la notizia è il quotidiano britannico Mirror: Shahzaib Khan è stato arrestato per aver sparato alla figlia appena nata e averne conseguentemente causato la morte.

È successo tutto in casa dell’uomo a Mianwali, nella provincia del Punjab, in Pakistan.

Secondo le prime ricostruzioni, il motivo dell’omicidio sarebbe legato al sesso della piccola: l’uomo non ha accettato il fatto di aver “ricevuto” una primogenita femmina, e per questo l’ha uccisa.

Le indagini sul caso di omicidio

L’ufficiale di polizia del distretto di Mianwali ha confermato il ritrovamento di 4 bossoli sulla scena del delitto, oltre al possesso di ulteriori prove schiaccianti che saranno portate in tribunale.

Inoltre, secondo l’autopsia la piccola Jannah – è il nome della piccola uccisa -, è stata uccisa sul colpo. 

Solo negli ultimi due anni, in Pakistan sono oltre 500 i corpi di bambini  trovati abbandonati e privi di vita. Tra i motivi ipotizzati, la paura di dover pagare la dote alla figlia per il matrimonio o quella di essere “disonorati” da eventuali comportamenti di una ragazza, solitamente legati al sesso.

Contents.media
Ultima ora