×

Palazzo Isimbardi: degustazioni e biciclettata

In occasione della giornata della bicicletta, Palazzo Isimbardi apre le porte ai suoi cittadini con una giornata ricca eventi, cui parteciperanno il presidente della Provincia, Guido Podestà, e la giunta provinciale al completo.

Si comincia con una pedalata dal Castello Sforzesco a Palazzo Isimbardi,l’ installazione su cento biciclette della “targa” elettronica con microchip antifurto, degustazione dei vini e dei cibi tipici di San Colombano al Lambro, una commemorazione delle vittime del terrorismo e delle stragi, confronto tra i cittadini e i componenti della Giunta e Caffè in musica.
E’ un programma denso di appuntamenti che da oggi, conduce per mano i milanesi fino al Giorno della memoria dedicato alle vittime del terrorismo e delle stragi.
Il primo appuntamento è alle 10.30 per la pedalata dal Castello Sforzesco a corso Monforte 35 alla quale parteciperanno il presidente della Provincia di Milano, On.

Podestà, i sindaci dei 134 Comuni del Milanese e tutti i cittadini che vorranno prendere parte all’iniziativa.
Alle 11.30 verrà presentato a Palazzo Isimbardi il “Registro provinciale della bicicletta” e saranno installati 100 microchip antifurto su altrettante biciclette. Alle 14.45 si svolgerà davanti alla sede dell’Ente (via Vivaio 1) la cerimonia di commemorazione delle vittime del terrorismo e delle stragi, con la deposizione di una corona d’allora ai piedi dell’ “Uomo della luce”, statua dell’artista spagnolo Bernardì Roig. Alle 15 nell’Aula consiliare inizierà “Un pomeriggio a Palazzo Isimbardi”, l’iniziativa voluta dal presidente Podestà, durante la quale i cittadini potranno conforntarsi con il presidente e i componenti della Giunta provinciale sulle tematiche più scottanti della nostra provincia.
Al termine di “Un pomeriggio a Palazzo Isimbardi” nel Cortile d’Onore avrà luogo “Caffè in musica”, con l’esibizione del duo Gabriele Boggio Ferraris (vibrafono) e Mirko Mignone (pianoforte).
Durante tutta la giornata, (10-18) sarà possibile degustare i vini e i prodotti tipici di San Colombano al Lambro.
«Come ogni seconda domenica del mese – ha dichiarato il presidente Podestà -, anche domenica 9 maggio apriremo le porte di Palazzo Isimbardi per tenere vivo il dialogo con i cittadini all’insegna della democrazia e della trasparenza.

Va sottolineato che la ricorrenza della prima Festa nazionale della bicicletta e del Giorno della memoria dedicato alle vittime del terrorismo e delle stragi ci consentiranno di dialogare sia sulla mobilità sostenibile sia sul superamento degli anni dell’odio. Invito tutti i cittadini a partecipare”.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche