×

Palermo, due neonati ricoverati in Rianimazione per overdose da stupefacenti

A Palermo due neonati sono stati ricoverati in Rianimazione per overdose da stupefacenti. Si attendono accertamenti sulla condizione famigliare

Bambini overdose

Una vicenda quasi incredibile, ma purtroppo non è nemmeno un caso isolato. A Palermo due neonati, di 11 mesi, sono stati ricoverati in Rianimazione per overdose da stupefacenti.

Palermo, neonati ricoverati in Rianimazione per overdose: cosa è accaduto

I due bambini hanno solo undici mesi e sono stati ricoverati nel giro di poche ore all’ospedale “Di Cristina” di Palermo, per overdose di sostanze stupefacenti.

Erano entrambi in gravi condizioni e per questo sono stati ricoverati in Rianimazione. Non sono gli unici casi tra i figli dei più distratti assuntori di droghe. 

Palermo, neonati ricoverati in Rianimazione per overdose: il commento di Cramanna

La procuratrice per i minorenni di Palermo Claudia Caramanna, ha commentato tristemente la vicenda: “Siamo preoccupati per questi episodi che riscontriamo sempre più spesso. Si tratta di episodi gravissimi perché atteggiamenti superficiali possono mettere a repentaglio la vita dei bambini.”

Palermo, neonati ricoverati in Rianimazione per overdose: gli accertamenti

La procura dei minori ha disposto perquisizioni nelle abitazioni dove si sono verificati gli episodi di assunzione di droga. Sono scattati i provvedimenti: i bimbi sono stati affidati al direttore sanitario dell’ospedale, in attesa degli accertamenti sul contesto famigliare. “Non esiste una famiglia tipo per queste situazioni, nel tempo ci siamo trovati di fronte a genitori provenienti da contesti di periferia, ma anche del centro città”, è il commento di Marilù Furnari, responsabile della direzione medica del “Di Cristina”.

 

Contents.media
Ultima ora