Palermo, la sicurezza dei bambini in auto. Cosa fare? - Notizie.it
Palermo, la sicurezza dei bambini in auto. Cosa fare?
Palermo

Palermo, la sicurezza dei bambini in auto. Cosa fare?

sicurezza
Palermo, la sicurezza dei bambini in auto. Cosa fare?

Per chi ha dei bambini, la sicurezza in auto per il loro bene è un fattore fondamentale. Vediamo cosa fare e come comportarsi nel caso.

Dal 1 gennaio di quest’anno sono partite nuove norme per quanto riguarda la sicurezza dei bambini in auto. Sono novità e nuove regole che si integrano con l’articolo 172 per quanto riguarda il Codice Stradale. Sono regole considerate importanti, soprattutto per chi ha bambini più piccoli in auto. In base a una indagine fornita da Fonteconsumo, i bambini tra i 5 e i 12 anni sono le principali vittime degli incidenti stradali. Per questa ragione, sono necessarie regole e sanzioni maggiormente severe. Nel caso non si rispettasero queste regole, si prosegue con sanzioni davvero severe e sospensione della patente.

L’articolo 172 sulla sicurezza dei bambini in auto

L’articolo 172 parla di sicurezza e di alcuni requisiti che è necessario seguire per i piccoli in auto. “I bambini di statura inferiore a 1,50 m devono essere assicurati al sedile con un sistema di ritenuta per bambini, adeguato al loro peso, di tipo omologato secondo le normative stabilite dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, conformemente ai regolamenti della Commissione economica per l’Europa delle Nazioni Unite o alle equivalenti direttive comunitarie”.

Inoltre per i bambini che hanno una altezza inferiore ai 125 cm sarà obbligatorio avere il seggiolino in auto. L’altezza del bambino diventa il requisito fondamentale per scegliere il seggiolino maggiormente adatto al bambino. Nel caso questa norma non venisse rispettata, si passerebbe a una multa di 81 Euro e alla perdita di cinque punti dalla patente.

seggiolini-bambini

Nel caso la macchina avesse l’airbag, il bambino non dovrebbe stare davanti. Il posto più adatto per un bambino è il sedile posteriore, considerato un ottimo posto, anche per proteggerlo da eventuali furti o incidenti. Se il bambino pesa più di 10 kg, il seggiolino va posizionato a seconda del senso di marcia. Lo schienale deve essere appoggiato al sedile dell’auto con le cinture ben allacciate. Le cinture devono sempre essere allacciate, anche se i tragitti sono brevi.

L’intervento di Striscia la notizia a Palermo

Tutte queste regole non sono state rispettate a Palermo, dove queste norme sono state violate da molti automobilisti. Il servizio di Stefania Petix, inviata di Striscia la notizia, andato in onda questa sera, mostra proprio queste irregolarità compiute da molti automobilisti.

A Palermo, Stefania Petix ha verificato come molti automobilisti, pur avendo bambini nel sedile posteriore, non rispettino le leggi e la nuova norma dell’articolo 172. In base al servizio, molti automobilisti che viaggiano con i bambini non hanno i seggiolini auto adatti a loro. E’ stato mostrato una auto in cui l’intera famiglia, composta da tre persone, guardava un video sul cellulare, mentre il padre stava guidando. In altri casi, i bambini piccoli erano posizionati davanti, quando in base alla legge, dovrebbero stare nel sedile posteriore.

Speriamo che queste norme vengano prima o poi rispettate da tutti gli automobilisti per il bene soprattutto dei bambini e della loro vita per evitare che siano coinvolti in incidenti, spesso mortali, di cui sono le principali vittime. Quando siete al volante, cercate di essere prudenti e rispettare le regole.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*