×

Palermo, mamma faceva prostituire il figlio 17enne: arrestato anche il parroco

A Palermo un ragazzo di 17 anni è stato fatto prostituire in cambio di denaro. Arrestato il parroco. La madre finisce ai domiciliari.

mamma prostituzione figlio

Un gioco perverso e pericolso fatto di atti sessuali davanti alla webcam, il tutto per cifre irrisorie. È accaduto ad un giovane di appena 17 anni residente nel palermitano che è stato costretto a prostituirsi. Stando a quanto appreso, la vicenda che ha portato all’arresto di un sacerdote di Perugia, è emersa a seguito di indagini iniziate a maggio 2020.

La ricostruzione di quanto accaduto è stata infine resa possible grazie ad una serie di intercettazioni nelle quali sono emersi dei comportamenti da parte del parroco completamente sprezzanti dei principi di etica e di religiosità che dovrebbero ispirare il suo comportamento”, le parole del GIP Pilato citate da TgCom 24. 

Mamma prostituzione figlio, i successivi arresti 

A seguito della vicenda le Forze dell’ordine hanno effettuato due arresti. Il primo riguarda la madre del giovane che si troverebbe agli arresti domiciliari in quanto secondo il GIP era consapevole “della natura dei rapporti fra il figlio ed il parroco” senza tenere conto che tratteneva “una parte delle somme che questi invia come corrispettivo per sé stessa”.

C’è di più perché da indagini sarebbe emerso che proprio la donna avrebbe spinto il figlio a inviare al parroco del materiale. 

Mamma prostituzione figlio, l’arcidiocesi di Perugia: “Non ci era pervenuta alcuna segnalazione

A commentare quanto accaduto l’Arcidiocesi di Perugia che ha trasmesso una nota nella quale ha fatto presente che “assicura la più completa disponibilità alla collaborazione con l’autorità giudiziaria per il raggiungimento della verità dei fatti.

Secondo le prime informazioni raccolte dall’Archidiocesi – che al momento non ha ricevuto comunicazioni ufficiali da parte dell’autorità giudiziaria – è accusato di prostituzione minorile”. 

A tal proposito ha altresì precisato che: “mai alcuna segnalazione è giunta all’autorità ecclesiastica relativa ai fatti oggetto dell’indagine. Rimane comunque prioritario l’impegno ad approfondire con diligenza i fatti, applicando le indicazioni dettate dalla normativa canonica e seguire le eventuali indicazioni offerte dalla Santa Sede”. 

Mamma prostituzione figlio, quattro vittime nel mirino 

Stando a quanto appreso nel mirino del parroco sono finite quattro vittime tutte di età inferiore ai 18 anni e di Termini Imerese nel Palermitano. A svelare dettagli inquientanti sulla vicenda il Gip Fabio Pilano che – riporta Adnkronos – ha reso noto che il parroco “ha saputo impostare un gioco psicologico di dipendenza, ed anche di affetto inducendo in tentazione i ragazzini con le ricompense economiche, e così approfittando delle umili origini e della situazione di bisogno”. Non sarebbe infine escluso che il sacerdote abbia attinto dalle offerte dei fedeli. 

Contents.media
Ultima ora