×

Paola Taverna sullo Ius Soli: “Non è una priorità, dibattito pretestuoso”

Per Paola Taverna il dibattito generatosi sullo Ius Soli è pretestuoso: "Le priorità sono altre". Forti gli attacchi dal PD.

Paola Taverna Ius Soli

Le Olipiadi di Tokyo e le parole del presidente del Coni Giovanni Malagò per un’accellerazione sul tema di nuove regole che velocizzino le pratiche per ottenere la cittadinanza italiana, hanno riaperto il dibattito pubblico in merito allo Ius Soli.

Da una parte c’è il Partito Democratico che da tempo chiede interventi sulla questione della concessione della cittadinanza e dall’altra parte trovano spazio invece le posizioni, altrettanto ferme, di partiti come Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia. In mezzo il MoVimento 5 Stelle animato dalle sue molte anime che spesso hanno dimostrato di avere delle posizioni contrastanti sul tema. Lo avevo fatto Luigi Di Maio, ai tempi dell’avvio della segreteria PD di Nicola Zingaretti, e lo fa ora la vice presidente del Senato 5 Stelle Paola Taverna che ha sottolineato come dal suo punto di vista lo Ius Soli non rappresenti in questo momento una priorità per il Paese.

Paola Taverna sullo Ius Soli

In un’ntervista rilasciata a La Repubblica, la Taverna punta il dito contro coloro che a suo dire tirano fuori sempre la questione dello Ius Soli in maniera pretestuosa. “Se legge la Carta dei valori del nuovo Movimento – ha detto la senatrice pentastellate – vedrà che al centro c’è l’individuo, c’è la persona.

Penso che con il presidente Conte sapremo trovare una sintesi che tenga conto sia del multiculturalismo, sia di corrette politiche di integrazione e del diffuso bisogno di sicurezza, ma questo argomento ogni tanto è usato in maniera pretestuosa e credo che nell’attuale situazione politica ci siano altre priorità.

Paola Taverna: “Ius Soli? Non è una priorità”

Non sarebbe dunque il momento per la Taverna di affrontare un argometo così divisivo a causa della pandemia e della composizione molto eterogenea del governo. “C’è un lavoro enorme che ci aspetta per la lotta alla pandemia e per sostenere la ripresa”, ha ribadito la senatrice per sottolineare come le questioni legate alla concessione della cittadinanza possano ancora aspettare.

Paola Taverna e Ius Soli, le critiche del PD

Quanto dichiarato dalla vicepresidente del Senato in quota 5 Stelle ha portano ad inevitabili critiche da parte di molti esponenti della politica italiana, specie da parte degli ex alleati della maggioranza giallorossa. Dal PD il deputato Filippo Sensi attacca a viso aperto la Taverna scrivendo su Twitter: “No, non mi sorprende che la senatrice Taverna sia contro lo Ius Soli, sono loro, sono sempre loro, prima, dopo e durante”.

Contents.media
Ultima ora