Papa a Nomadelfia 2018: programma, strade chiuse, papamobile
Papa a Nomadelfia 2018: programma, strade chiuse, papamobile
News

Papa a Nomadelfia 2018: programma, strade chiuse, papamobile

Papa Francesco nomadelfia
Papa Francesco nomadelfia

Il Papa arriverà a Nomadelfia (GR) il 10 maggio 2018 per incontrare i fedeli e proseguire poi per Loppiano. Previsti 5000 partecipanti.

Il 10 maggio 2018 il Papa passerà da Nomadelfia, frazione del comune di Grosseto. Bergoglio arriverà intorno alle 8:00 al campo sportivo del centro cittadino, per recarsi sulla tomba di don Zeno. Il viaggio proseguirà successivamente per Loppiano.

Il Papa a Nomadelfia

Il 10 maggio 2018 il Papa si recherà a Nomadelfia, una frazione del comune di Grosseto. Per l’importante tappa toscana si è messa in moto la macchina organizzativa comunale, con la collaborazione delle istituzioni civili e delle forze dell’ordine, un lavoro condotto a stretto contatto col Vaticano. Questa sarà l’unica tappa che il Papa effettuerà nella provincia di Grosseto.

Il programma

Papa Francesco atterrerà al campo sportivo della frazione di Grosseto con il suo velivolo alle 8:00. Il programma prevede la sosta in preghiera sulla tomba di don Zeno e dei primi nomadelfi. Successivamente, Bergoglio incontrerà il gruppo familiare “Poggetto“, e nella sala intitolata a don Zeno, gli abitanti di Nomadelfia, prima di ripartire poco prima delle 10 per Loppiano, nel comune di Figline, in provincia di Firenze.

“Il santo padre” – dice Francesco Matterazzo, presidente della comunità di Nomadelfia – “verrà a riconoscere in don Zeno un grande amore alla Chiesa, che dirà ‘mi scorre nel sanguè, una grande obbedienza, una carità fondata su una grande fede e una speranza che ‘chi combatte con Cristo vince anche quando perdè”. Le modifiche alla viabilità cittadina interessata riguarderanno principalmente la zona del campo sportivo di Nomadelfia, dove atterrerà il papa.

Come partecipare

Sarà possibile, per i fedeli e gli interessati, assistere all’arrivo e alla visita del Papa direttamente a Nomadelfia, grazie all’organizzazione di Comune e Diocesi che hanno permesso di aprire la visita all’esterno. Il tetto massimo di partecipanti è stato fissato a 5000 persone. Sarà possibile, sul sito del Comune di Nomadelfia, effettuare le iscrizioni online fino all’esaurimento dei posti. Alla Diocesi sono riservati invece 1500 posti, che verranno distribuiti tra le 50 parrocchie – per la suddivisione di 100 membri per ogni parrocchia di città.

Seguendo le modalità solitamente seguite, ogni parrocchia raccoglierà le iscrizioni e organizzerà dei pullman per raggiungere Nomadelfia, dove avverrà l’incontro papale.

Le modalità di iscrizione

Sul sito di Nomadelfia si potrà scegliere tra due modalità di iscrizione: una riservata agli abitanti, nati e vissuti a Nomadelfia, che potranno entrare nella sala “Don Zeno” iscrivendosi sul sito della comunità. Per gli altri, invece, ci sarà la possibilità di salutare il Papa all’arrivo, nella zona esterna alla sala “Don Zeno”, o seguire la diretta sul maxi schermo che verrà allestito per l’occasione. Ci si può iscrivere inoltre chiamando il 3356821554 dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12.30 e dalle 15 alle 17, e il sabato dalle 9 alle 12.30. L’ingresso a Nomadelfia sarà consentito dalle 5 alle 6.30 del mattino.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche