×

Il consiglio di Papa Bergoglio a chi vuole trovarsi un fidanzato: “Prega sant’Antonio”

Condividi su Facebook

Papa Francesco ha dato un consiglio per chi vuole trovare un marito. Alle giovani donne ha consigliato di rivolgere le loro preghiere a Sant'Antonio.

Papa Bergoglio

L’amore si sa è difficile da trovare. Ognuno ha il proprio modo di cercarlo. Complici i social network, ormai il modo più semplice e veloce per trovare un compagno è chattare sul web. Anche se è difficile trovare un fidanzato adatto. Papa Francesco ha voluto dare un consiglio alle ragazze.

Volete trovare un fidanzato? Pregate Sant’Antonio. Pare sia ancora più efficace di ogni mezzo di comunicazione. Parola di Papa Bergoglio. Sembra uno scherzo, ma non lo è. In Argentina, le ragazze in età da marito spesso si rivolgono a questo santo. E come per incanto trovano un fidanzato. Ad assicurare l’efficacia di questo “metodo” è proprio il Papa in prima persona. Durante un’udienza, tenuta negli ultimi giorni, Bergoglio ha suggerito questo sistema riferendosi ad un gruppo di giovani donne.

Il consiglio di Papa Bergoglio

Sono sempre di più le giovani donne in cerca di marito. Una volta che si avvicinano i trent’anni, le donne, in genere, hanno la volontà ed il desiderio di accasarsi. Possibilmente con un uomo valido al loro fianco. Ormai, però, si sa l’amore non è lineare. Chi ce l’ha se lo deve tenere, chi non ce l’ha lo deve cercare.

Papa Bergoglio ha dato la sua opinione in merito.

Bisogna pregare Sant’Antonio. Sembra un metodo infallibile e utile. Le donne possono rivolgersi al Santo confessandogli le loro esigenze. Perché, si sa, a seconda dell’età, le donne hanno richieste specifiche. Chi ha vent’anni chiede che il fidanzato “venga, tenga e convenga”. Chi ha trent’anni vorrebbe che il fidanzato “venga e tenga”. Infine, chi ha quarant’anni si accontenta e, forse quasi a speranze perse, prega Sant’Antonio affinché arrivi un fidanzato.

L’aneddoto ha fatto sorridere in molti. Soprattutto un gruppo di fedeli, i quali si erano rivolti a Papa Bergoglio per trovare un marito. Hanno ricordato anche che esiste una lunga tradizione di preghiere dedicate ai santi patroni. In Argentina, come in Italia. Alcune sono anche piuttosto curiose e fanno sorridere.

Le preghiere ai Santi

I Santi ai quali ci si rivolge per le preghiere sono numerosi. Oltre ai noti San Valentino, protettore degli innamorati, e Santa Rita, protettrice dei matrimoni incerti, sono tanti i nomi sconosciuti.

A esempio, c’è San Giuseppe da Copertino, il santo di riferimento degli astronauti e degli aviatori. Santa Veronica, la quale proteggerebbe i fotografi.

E ancora, San Cristoforo, che protegge gli sportivi, i postini ed i facchini. Saint-Honoré, invece, pensa ai pasticceri. Sant’Espedito è il santo più “versatile”, ci si può rivolgere a lui in varie occasioni. Una sorta di jolly, dunque. Invece, per i casi estremamente disperati ci si può affidare a San Giuda Taddeo.

Dunque, sono tanti i Santi che potrebbero accogliere le varie richieste. Secondo Papa Bergoglio, quindi, per assicurarsi un futuro roseo e pieno d’amore il Santo “giusto” a cui rivolgersi sarebbe Sant’Antonio. Chi è alla ricerca di un partner può, a questo punto, provare anche questo metodo alternativo.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.