×

Papa Francesco dopo l’operazione: “Vivo con 33 cm di colon in meno, devo ancora registrarlo”

In una lunga intervista Papa Francesco parla per la prima volta delle sue condizioni di salute dopo l'operazione al colon del 4 luglio

Papa Francesco

Per la prima volta dopo l’intervento al colon dello scorso 4 luglio, Papa Francesco parla apertamente delle sue condizioni di salute, ponendo fine a una serie di speculazioni apparse su alcuni giornali italiani ed argentini

La convalescena di Papa Francesco dopo l’operazione al colon

Per la prima volta dopo la delicata operazione per stenosi diverticolare del 4 luglio scorso al Policlinico Gemelli, Papa Francesco ha parlato apertamente delle sue condizioni di salute durante una lunga intervista che ha concesso lo scorso weekend a Radio Cope, l’emittente della Conferenza episcopale spagnola. Si tratta della prima intervista a una radio spagnola, indubbiamente un risultato di prestigio e motivo di orgoglio per Carlos Herrera e Eva Fernández, i due giornalisti di Radio Cope.

La prima domanda dei giornalisti spagnoli, quella del resto che più sta a cuore ai fedeli (ma anche a certe dinamiche interne al Vaticano) è stata quella relativa alle sue attuali condizioni di salute. ““Sono ancora vivo”, ha risposto Francesco con un sorriso scendendo poi nei dettagli senza sottrarsi alla domanda.

Papa Francesco dopo l’operazione al colon: “ho 33 cm di intestino in meno”

Come riporta Vatican News il Papa ha infatti raccontato che ” a ‘salvargli la vita’ è stato un infermiere del servizio sanitario della Santa Sede, ‘un uomo con oltre 30 anni esperienza’, che ha insistito perché si operasse: ‘Mi ha salvato la vita! Mi ha detto: ‘Deve fare un’operazione’. E questo, nonostante il parere contrario di alcuni che suggerivano invece una cura “con gli antibiotici’. L’insistenza dell’infermiere si è rivelata invece provvidenziale, visto che l’intervento – quindi programmato – ha rilevato una sezione necrotica: ora, dopo l’operazione, rivela Francesco, “ho 33 centimetri di intestino in meno”. Cosa che, tuttavia, non gli impedisce di condurre una vita “totalmente normale”. “Posso mangiare tutto” e, prendendo “i medicinali adeguati”, mantenere la fitta agenda: “Oggi, tutta la mattina udienze, tutta la mattina”. Agenda che include anche il viaggio in Slovacchia e Ungheria il 12-15 settembre prossimi, il 34° del suo pontificato”.

Papa Francesco dopo operazione al colon: “Nessuna dimissione!”

Con questa intervista , il Papa ha quindi voluto smentire categoricamente certe indiscrezioni – per non dire speculazioni – apparse su alcuni giornali italiani di una sua possibile rinuncia al Pontificato:

“Non mi è mai passato per la testa… Non so da dove abbiano preso l’idea che mi sarei dimesso!”.

Il Papa ha poi spiegato di essere venuto a conoscenza di tali notizie solo molto tempo dopo, spiegando che legge solo un giornale al mattino e di non guardare la televisione, affermando con quell’ironia apprezzata anche dal mondo laico:

“Ricevo, sì, più o meno il resoconto delle notizie del giorno, ma ho scoperto molto più tardi, qualche giorno dopo, che c’era qualcosa sulle mie dimissioni. Ogni volta che un Papa è malato c’è sempre una brezza o un uragano di Conclave”.

Il Papa ha proseguito poi la lunga intervista affrontando anche altri importanti argomenti come la crisi in Afghanistan, la lotta alla pedofilia, la lotta alla corruzione delle finanze vaticane e molto altro.

Contents.media
Ultima ora