×

Papa Francesco operato, come sta? Le ultime notizie sulle sue condizioni di salute dopo la seconda notte in ospedale

La seconda notte di degenza di Papa Francesco al Gemelli è trascorsa in tranquillità. Attesa per un nuovo bollettino medico

Papa francesco

Prosegue il ricovero di Papa Francesco al Policlino Gemelli di Roma, dopo un’operazione programmata per stenosi diverticolare. Il Pontefice avrebbe passato in tranquillità la seconda notte, mentre c’è attesa per un nuovo bollettino medico.

Papa Francesco operato, seconda notte in tranquillità

Sarebbe stata una notte tranquilla per Papa Francesco, la seconda che il Santo Padre ha passato al Gemelli di Roma dopo l’intervento al colon del 4 luglio. Si parla di un decorso regolare, almeno secondo le fonti ospedaliere. L’ultimo bollettino, che risale a lunedì 5 luglio, giorno dopo l’operazione, descriveva il Papa: “in buone condizioni generali, vigile e in respiro spontaneo“. Nessun altro bolletino medico è stato diramato proprio perchè, secondo fonti vicine al Pontefice, non avrebbe fatto altro che ripetere quanto già detto sul buon recupero post-operatorio di Francesco.

“La situazione resta quella descritta nelle precedenti comunicazioni” hanno commentato infatti alcune fonti vicine al Santo Padre.

Papa Francesco operato, le sue condizioni

La seconda notte di Papa Francesco, quindi, è trascorsa in tranquillità. Il Pontefice, dopo l’operazione subita il 4 luglio, dovrà passare complessivamente sette giorni al Gemelli, ovviamente salvo complicazioni, come aveva riferito il direttore della Sala stampa vaticana, Matteo Bruni. L’intervento chirurgico per la stenosi diverticolare effettuato nella serata del 4 luglio ha comportato una emicolectomia sinistra ed ha avuto una durata di circa 3 ore.

Un’operazione inaspettata, avvenuta dopo il consueto Angelus della domenica, che Francesco aveva tenuto segreta per non suscitare troppo clamore.

Papa Francesco operato, i messaggi di buona guarigione

Ancora qualche giorno di degenza per Papa Francesco, che si trova al decimo piano del Policlinico universitario, negli stessi locali che in passato hanno già ospitato i ricoveri papali, come quelli di Giovanni Paolo II. Tutta l’Italia si è stretta in un abbraccio virtuale al Santo Padre, dal premier Draghi al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

“Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, esprime affettuosi auguri di rapida convalescenza e pronta guarigione al Santo Padre, dopo l’intervento” si legge in una nota di Palazzo Chigi. Numerosi altri messaggi sono giunti da esponenti istituzionali e politici, dal presidente del Senato, Casellati, al presidente dell’Europarlamento, Sassoli. Anche dal mondo ecclesiastico arrivano preghiere e messaggi di pronta guarigione per il Santo Padre: come ha riferito monsignor Georg Gänswein, segretario particolare di Benedetto XVI, anche il Papa emerito sta pregrando per Francesco.

Contents.media
Ultima ora