Papa Molfetta 2018: orari, strade chiuse, percorso papamobile
Papa Molfetta 2018 orari, strade chiuse, percorso papamobile
News

Papa Molfetta 2018 orari, strade chiuse, percorso papamobile

Papa Francesco a Molfetta
Papa Francesco a Molfetta

Vediamo tutte le informazioni sulla visita di Papa Francesco a Molfetta, con attenzione alle modifiche della circolazione e alle tappe interessate.

Papa Francesco tornerà in Puglia – ad Alessano e a Molfetta – il 20 aprile, in un viaggio che onora la memoria del vescovo Tonino Bello. Il programma prevede la sosta di Francesco ad Alessano, per poi arrivare a Molfetta, dove celebrerà la messa.

Il Papa a Molfetta

Il 20 aprile 2018 Papa Francesco tornerà in Puglia, prima ad Alessano e successivamente a Molfetta. Il suo passaggio in questi luoghi onorerà la memoria di Tonino Bello, vescovo morto a 25 anni e simbolo di una Chiesa altruista ed umile, tanto cara a Bergoglio. La prima tappa pugliese sarà Alessano, città natale di Tonino Bello, durante la quale il Papa pregherà presso la sua tomba. La seconda tappa invece sarà Molfetta, dove verrà celebrata una messa al porto. Durante questa visita di quattro ore Bergoglio incontrerà il clero locale, i malati e anche i parenti del vescovo tanto amato.

I lavori preparatori

In occasione dell’arrivo del Papa, dal 12 aprile sono iniziati i lavori di realizzazione del palco presso l’incrocio tra corso Dante, banchina Seminario e via San Domenico, in occasione della messa.

In questa zona saranno presenti 300 bagni chimici. Si potrà naturalmente uscire dalla zona in caso di necessità seguendo le norme di sicurezza indicate.

L’accesso all’area

Per poter accedere all’area sarà indispensabile munirsi di un pass gratuito e di un documento di identità valido. Il pass si può richiedere utilizzando il modulo di richiesta del sito del Comune. Per quanto riguarda l’accesso alla propria abitazione da parte dei residenti della zona, questi potranno accedervi senza munirsi di un pass, esibendo soltanto un documento di identità valido. Amici e parenti che vogliano essere ospitati presso le loro abitazioni dovranno invece richiedere un permesso al comune. Per i residenti della cosiddetta “zona gialla” e del centro storico, invece, non sono previsti particolari divieti, anche se in caso di raggruppamenti eccessivi potranno intervenire le forze dell’ordine.

Il percorso della Papamobile

Dopo l’arrivo in località e i saluti ai fedeli, il Papa partirà dal Duomo per arrivare alla nuova Capitaneria Corso Dante attraverso la Banchina San Domenico.

Proseguirà poi per Piazza Garibaldi intorno alla Villa Comunale, e tornando sullo stesso percorso raggiungerà Corso Dante per celebrare la messa delle 10.30. Per garantire la massima sicurezza scenderanno in campo un migliaio di uomini e sarà utilizzato uno speciale sistema di videosorveglianza. L’area interessata è stata suddivisa in tre zone nelle quali vige il divieto di sorvolo. Inoltre non è permesso sostare o navigare nelle aree antistanti del porto che sarà anche sgomberato da tutti i pescherecci che vi sono ormeggiati normalmente.

Modifiche alla circolazione

Sull’albo pretorio del Comune sono state pubblicate le modifiche temporanee alla circolazione stradale della città. Dalle 16.00 del 12 aprile saranno previsti questi cambiamenti:

  • Divieto di fermata in via Dante, dal numero 85 alla banchina Seminario;
  • Divieto di fermata in via San Domenico da banchina Seminario al numero 1 di via San Domenico;
  • Revoca del divieto di transito sulla strada tra via San Domenico e la banchina San Domenico;
  • Obbligo di proseguire in senso unico in via Dante all’intersezione con la banchina Seminario.
© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Leggi anche