×

Parco degli Acquedotti, ritrovato teschio umano

Condividi su Facebook

parco degli acquedotti

La ruspa dell’Ente Parchi stava smuovendo il terreno per opere di manutenzione quando è stato rinvenuto un teschio umano con ancora delle ciocche di capelli attaccate che, dopo un primo rilevamento della polizia scientifica, sembrano essere di colore rosso. Un ritrovamento macabro a cui si aggiunge lo stato di decomposizione anche di altre ossa, accanto al teschio, forse di una mandibola. Sul posto le volanti del Commissariato Tuscolano.

Al Parco degli Acquedotti, all’altezza dell’ingresso di via Lemonia proprio in prossimità della Chiesa di San Policarpo, quel che resta di un corpo senza nome presumibilmente era lì da almeno 7-12 mesi, all’ombra delle arcate dell’acquedotto Felice, nel lembo di quella campagna romana oggi meglio conosciuta come Parco dell’Appia Antica.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.