×

Parrucchiera morta per covid a 54 anni a Montichiari: addio a Nicoletta Moratti

Parrucchiera morta per covid a 54 anni a Montichiari: addio a Nicoletta Moratti, la forte donna che dopo un infarto aveva subito un trapianto di cuore

Nicoletta Moratti

Parrucchiera morta per covid a 54 anni a Montichiari: l’addio a Nicoletta Moratti di una comunità che la amava profondamente. E l’amava soprattutto per quel suo carattere franco e battagliero, un carattere che l’aveva portata dieci anni a superare un difficilissimo trapianto cardiaco.

Nicoletta aveva superato quel momento cruciale della sua vita dopo un brutto infarto, ma poi era come se fosse tornata a vivere, almeno fin quando il maledetto covid non se l’è portata via. Era ricoverata presso l’ospedale Civile di Brescia dopo un iniziale ricovero presso il nosocomio di Montichiari.

Parrucchiera morta per covid: il post su Facebook

Anzi, proprio in quelle circostanze aveva dato prova della sua grinta ed ironia con un post sulla sua pagina Facebook.

“Perché io non voglio farmi mancare niente, pure io sono positiva. E poi dicono che…”. Era il 31 marzo e gli amici si erano subito premurosamente informati delle sue condizioni. La positività rilevata subito prima di Pasqua e i suoi pregressi clinici avevano fatto decidere il sanitari per il trasferimento a Brescia. Purtroppo però lì la situazione è, però, peggiorata durante l’ultima settimana ed è sopravvenuto il decesso.

Sconforto nei luoghi dove viveva e lavorava

E la morte di Nicoletta ha gettato nello sconforto le sue terre: Montichiari e le frazioni Novagli e Borgosotto. Esattamente i luoghi dove Nicoletta ha vissuto e svolto per lunghi anni l’attività di parrucchiera, una professione questa che può rivelarsi rischiosa in regime di pandemia anche a rispettare con scrupolo assoluto le norme anti contagio. La Moratti, secondo i media locali, è una tra le più giovani vittime della pandemia nella città della Bassa. I funerali si terranno martedì 20 aprile alle ore 9.00 nel duomo di Santa Maria Assunta a Montichiari. Successivamente la salma proseguirà per il tempio crematorio di Brescia. Il decesso di Nicoletta ha gettato i suoi amici nella disperazione.

Giampiero Casoni è nato a San Vittore del Lazio nel 1968. Dopo gli studi classici, ha intrapreso la carriera giornalistica con le alterne vicende tipiche della stampa locale e di un carattere che lui stesso definisce "refrattario alla lima". Responsabile della cronaca giudiziaria di quotidiani come Ciociaria Oggi e La Provincia e dei primi free press del territorio per oltre 15 anni, appassionato di storia e dei fenomeni malavitosi. Nei primi anni del nuovo millennio ha esordito anche come scrittore e ha iniziato a collaborare con agenzie di stampa e testate online a carattere nazionale, sempre come corrispondente di cronaca nera e giudiziaria.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Giampiero Casoni

Giampiero Casoni è nato a San Vittore del Lazio nel 1968. Dopo gli studi classici, ha intrapreso la carriera giornalistica con le alterne vicende tipiche della stampa locale e di un carattere che lui stesso definisce "refrattario alla lima". Responsabile della cronaca giudiziaria di quotidiani come Ciociaria Oggi e La Provincia e dei primi free press del territorio per oltre 15 anni, appassionato di storia e dei fenomeni malavitosi. Nei primi anni del nuovo millennio ha esordito anche come scrittore e ha iniziato a collaborare con agenzie di stampa e testate online a carattere nazionale, sempre come corrispondente di cronaca nera e giudiziaria.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora