Pasqua: cinque cose da fare
Pasqua: cinque cose da fare
Cultura

Pasqua: cinque cose da fare

Durante le feste pasquali basta organizzarsi per trascorrere in serenità Pasqua e Pasquetta: ecco qualche idea da seguire per chi vuole spostarsi.

I giorni di Pasqua e Pasquetta, con la primavera alle porte, sono da prendere al volo per organizzare un viaggetto o un breve spostamento in compagnia della famiglia o degli amici più cari. Per ottimizzare il tempo, ecco qualche meta da visitare durante le tanto attese festività pasquali.

Siete in Puglia e dintorni e volete godervi un po’ di mare in vista dell’estate? Se il clima lo consente, fate una puntatina nel Salento, per la precisione a Porto Cesareo. Potete visitare questa cittadina ed anche quelle nei dintorni, per tuffarvi nella storia e nelle tradizioni pugliesi (oltre a godere dei meravigliosi monumenti barocchi). Se non volete mettervi in macchina e rischiare di trovare traffico, programmate un pic-nic in un parco pubblico.

Se abitate in una grande città come Milano o Roma approfittate di Pasqua e Pasquetta per godervi un po’ di natura in uno dei meravigliosi giardini come Villa Borghese.

Per alcuni Pasqua e Pasquetta sono giornate da dedicare alla famiglia e al buon cibo: se vi trovate in Toscana e dintorni approfittatene a prenotare un agriturismo immerso nel verde per pranzare e trascorrere del tempo a contatto con la natura.

La Maremma toscana è uno scenario naturalistico eccellente se avete la possibilità di visitarla. Se amate le città d’arte approfittate di due giorni di ferie per partire alla volta di Napoli o della Reggia di Caserta. Sono luoghi da visitare per la loro bellezza e per le tradizioni storiche assai radicate. Chi ama il buon cibo apprezzerà sicuramente la pizza napoletana e i dolci tipici partenopei.

Per chi ha dei bimbi questo week end lungo potrebbe essere dedicato al divertimento dei più piccoli, prenotando uno dei tanti parchi divertimento disseminati in tutta Italia: Gardaland e Mirabilandia i più gettonati. Per finire, chi ama la tranquillità e i sentieri di montagna può optare per una gita di due giorni in Umbria: Perugia e Assisi vi lasceranno senza fiato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche