×

Pasqua e Pasquetta in zona rossa: ecco cosa potremo fare

Dalla messa agli spostamenti verso case di amici fino a quelli verso le seconde case, con le regioni che sul tema hanno adottato regole proprie

Pasqua e Pasquetta in zona rossa: ecco cosa potremo fare
Tutte le regole e i divieti per la tre giorni da Sabato Santo a Pasquetta

Pasqua e Pasquetta in zona rossa, ancora una volta diverse dal solito perché condizionate dalla pandemia. I giorni del 3, 4 e 5 aprile saranno quelli in cui tutta l’Italia sarà zona rossa. Significa che sia per la domenica di Pasqua che per il lunedì di Pasquetta ci saranno specifiche restrizioni decise dal governo.

Lo scopo è evitare una nuova ondata di contagi, tuttavia ci sono alcune deroghe specifiche. Non c’è molto da girarci intorno: andiamo verso una tre giorni in lockdown per evitare pranzi allargati, assembramenti e comportamenti pericolosi. Il preambolo è d’obbligo: coma per Natale, sarà concessa una visita al giorno ad amici e parenti.

Le modalità per i tre giorni rossi

Ma con quali modalità? Nei giorni di zona rossa è vietato uscire di casa se non per motivi di lavoro, salute o necessità.

Bar e ristoranti inoltre saranno chiusi al pubblico. Niente pranzo di Pasqua al ristorante, ma cu si potrà recare da amici o parenti con una sola uscita al giorno verso un’altra abitazione privata che si trova nella stessa Regione. Il coprifuoco dalle 22 alle 5.00 andrà sempre rispettato. In più, ci si potrà spostare in un massimo di 2 persone. Fra esse non rientrano i minori di 14 anni e le persone non autosufficienti.

Seconde case: come comportarsi

In tema di spostamenti verso le seconde case è prevista la possibilità per il nucleo familiare di spostarsi verso una seconda casa di cui si ha la proprietà o l’affitto da prima del 15 gennaio. Casa dove però non devono vivere altre persone. Sarà possibile raggiungere le seconde casa anche se si trovano in un’altra Regione e anche, appunto, se sono in zona rossa. Tuttavia ci sono alcune Regioni che hanno emesso delle ordinanze specifiche sul tema. Ordinanze che vietano espressamente la possibilità di raggiungere la propria seconda casa a persone che arrivano da un’altra Regione. Tra queste ci sono Toscana, Sardegna e Valle d’Aosta. In Campania invece sono stati vietati gli spostamenti verso la seconda casa in ambito regionale salvo comprovati motivi di necessità e urgenza.

Si alla messa di Pasqua

Il tema clou è la messa di Pasqua: sarà possibile celebrarla in presenza sempre nel rispetto delle regole anti-Covid. Il prossimo fine settimana le chiese saranno aperte per la messa pasquale dunque, però sono stati cancellati alcuni riti della settimana santa come la via crucis o la lavanda dei piedi.

Giampiero Casoni è nato a San Vittore del Lazio nel 1968. Dopo gli studi classici, ha intrapreso la carriera giornalistica con le alterne vicende tipiche della stampa locale e di un carattere che lui stesso definisce "refrattario alla lima". Responsabile della cronaca giudiziaria di quotidiani come Ciociaria Oggi e La Provincia e dei primi free press del territorio per oltre 15 anni, appassionato di storia e dei fenomeni malavitosi. Nei primi anni del nuovo millennio ha esordito anche come scrittore e ha iniziato a collaborare con agenzie di stampa e testate online a carattere nazionale, sempre come corrispondente di cronaca nera e giudiziaria.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Giampiero Casoni

Giampiero Casoni è nato a San Vittore del Lazio nel 1968. Dopo gli studi classici, ha intrapreso la carriera giornalistica con le alterne vicende tipiche della stampa locale e di un carattere che lui stesso definisce "refrattario alla lima". Responsabile della cronaca giudiziaria di quotidiani come Ciociaria Oggi e La Provincia e dei primi free press del territorio per oltre 15 anni, appassionato di storia e dei fenomeni malavitosi. Nei primi anni del nuovo millennio ha esordito anche come scrittore e ha iniziato a collaborare con agenzie di stampa e testate online a carattere nazionale, sempre come corrispondente di cronaca nera e giudiziaria.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora