Passare ad HTTPS permette di migliorare in sicurezza e visibilità
Passare ad HTTPS permette di migliorare in sicurezza e visibilità
Scienza & Tecnologia

Passare ad HTTPS permette di migliorare in sicurezza e visibilità

HTTPS

Il protocollo HTTPS offre un sistema di crittografia integrato per proteggere sito e utenti dai malware ed è un fondamentale fattore di ranking. Per potervi migrare serve però il supporto dei professionisti

Il primo obiettivo di ogni sito, a prescindere dalla sua funzione, è quello di ottenere visibilità. Senza l’attenzione dell’utente diventa impossibile promuovere il proprio servizio, prodotto o contenuto e ottenere un riscontro in termini economici e di autorevolezza. Allo stesso modo ogni portale deve garantire il massimo livello di sicurezza per se stesso e per i suoi visitatori perché dietro ogni angolo del web potrebbe nascondersi un malintenzionato.

Per veicolare la comunicazione tra il sito e gli utenti viene comunemente utilizzato il protocollo HTTP. Negli ultimi anni si è imposta una versione aggiornata di questa tecnologia chiamata HTTPS. Quest’ultima aumenta il livello di protezione in quanto integra un sistema di crittografia offerto dai cosiddetti certificati SSL (Secure Sockets Layer). Tali software consentono ai principali browser, servizi di posta elettronica e altre applicazioni web di gestire le chiavi di protezione fornite dall’Authority preposta per la criptazione e decriptazione di dati personali di ogni genere, dalle password ai numeri di carta di credito.

A seconda delle necessità esistono vari livelli di validazione. I certificati SSL “Domain Validation” (DV) convalidano solo il dominio del sito e offrono il livello di protezione più basso. Gli “Organization Validation” (OV) verificano anche l’identità dell’azienda proprietaria del portale. Infine, l’”Extendend Validation” (EV) è considerato il certificato più sicuro in quanto accanto all’Url pone una Green Browser Bar con all’interno il nome dell’azienda e dell’Authority che ha fornito il certificato.

Il protocollo HTTPS non è solo un sistema che aumenta in modo tangibile la sicurezza del sito ma è anche un fattore di posizionamento di grande importanza. I principali motori di ricerca, ed in particolare Google, premiano i portali che sono migrati a questo protocollo con le prime posizioni all’interno della pagina dei risultati. Non bisogna dimenticare che secondo le ultime analisi da parte di istituiti specializzati i portali che compaiono ai primi 3 posti hanno il 34% di probabilità di essere cliccati. Inoltre, molto presto passare a questo protocollo sarà praticamente obbligatorio. Google ha deciso che con la prossima versione del browser Chrome che arriverà a fine ottobre tutti i portali che non avranno adottato HTTPS verranno segnalati come non sicuri. Un problema non da poco per qualunque sito.

La migrazione verso HTTPS è un processo che comporta diversi rischi se effettuato da personale non qualificato. Il pericolo maggiore se non si prendono determinate precauzioni è quello di perdere in visibilità. I professionisti e le aziende di Milano che dispongono di un sito in WordPress e desiderano adottare questo protocollo possono affidarsi a Smart Web SEO, web agency che offre il massimo supporto per effettuare questa operazione. Nel suo pacchetto SWS EASY HTTPS sono compresi:

  • Analisi del sito per comprenderne le criticità e gli aspetti da migliorare
  • Verifica del certificato da acquistare in base alle esigenze del cliente (CMS, e-commerce o altro)
  • Installazione del certificato SSL
  • Supporto e migrazione verso HTTPS
  • Supporto SEO ON SITE e OFF SITE

Poiché la crittografia integrata nel protocollo rallenta spesso la navigazione del sito, Smart Web SEO si occupa anche della verifica dei tempi di caricamento e la relativa ottimizzazione. Non solo, la web agency mette a disposizione la sua esperienza in ambito SEO per migliorare la “trust authority” del sito e limitare o azzerare la perdita di visibilità dovuta ad un’errata migrazione grazie alle sue competenze nel web design e web developing. Il servizio è indicato non solo per i siti web esistenti ma anche per i progetti che sono in fase di lancio.

© Riproduzione riservata

1 Commento su Passare ad HTTPS permette di migliorare in sicurezza e visibilità

  1. Ottimo articolo che spiega la questione in modo chiaro e semplice, pur se in modo tecnico. Ritengo la migrazione https un passaggio quasi obbligato per un sito, ma principalmente per motivi di percezione da parte degli utenti in termini di affidabilità (soprattutto per ecommerce o siti che archiviano dati sensibili. In termini di posizionamento credo che l’importanza di questo parametro sia stata gonfiata in modo eccessivo e che i reali benefici siano davvero minimi rispetto ad altri fattori.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche