×

Passeggero si sente male, volo Ryanair torna indietro

A causa del malore di uno dei passeggeri, un volo Ryanair è dovuto tornare in aeroporto subito dopo il decollo

default featured image 3 1200x900 768x576

Attimi di tensione a bordo del volo FR 2131, partito dall’aeroporto di Manchester alle 6.40 del 31 agosto, alla volta di Lanzarote. Il volo sarebbe dovuto giungere a destinazione entro le 13.00, ma purtroppo così non è stato.

L’aereo è stato infatti costretto a fare dietrofront a causa di uno dei passeggeri, sentitosi male durante il decollo. Il pilota, non essendoci medici a bordo, ha deciso di tornare indietro immediatamente per non rischiare di compromettere la salute dell’uomo.

Un malore improvviso

E’ stata fulminea la reazione di uno dei passeggeri del volo che da Manchester avrebbe dovuto atterrare alle Canarie ore più tardi: l’uomo sembrerebbe aver accusato sintomi di un evidente infarto, non si sa ancora se dovuti al cambio di pressione o ad una disfunzione corporea indipendente dal decollo dell’aereo.

L’equipaggio ha prontamente richiesto l’intervento di un medico, assente però sull’aereo.

L’unico ad essere intervenuto è stato il passeggero Adam Williams, infermiere, che ha richiesto espressamente l’atterraggio avendo riconosciuto i sintomi dell’infarto. Il pilota ha quindi deciso di contattare la torre di controllo immediatamente, richiedendo di poter tornare indietro con un atterraggio d’emergenza. Il personale di controllo, una volta venuto a conoscenza della situazione ha deciso di concedere al volo di tornare: il passeggero dalla salute compromessa è stato poi rapidamente scaricato ed accolto dallo staff medico contattato dall’aeroporto.

Il commento di Giovanni d’Agata

Il volo FR 2131 è rimasto sull’asfalto all’aeroporto di Manchester sino alle 11:00 con i passeggeri ancora a bordo, accumulando un ritardo di almeno circa quattro ore di tempo rispetto alla tabella di marcia” ha spiegato Giovanni d’Agata, presidente dello Sportello dei Diritti, comunicando poi che la salute del passeggero è ora stabile, anche se per precauzione l’uomo è stato trasportato all’ospedale Wythenshawe di Manchester per ulteriori accertamenti.

La vita del passeggero è stata comunque salvata per un pelo, data la situazione critica in cui si è manifestato l’infarto. Grazie alla prontezza dell’equipaggio e alla preparazione di uno dei passeggeri, l’uomo è stato però tenuto in vita fino a quando l’aereo non ha toccato terra e i soccorsi sono potuti intervenire tempestivamente, L’aereo è poi ripartito alla volta di Lanzarote, stavolta senza incontrare intoppi di alcun genere, riuscendo a far raggiungere la destinazione ai propri passeggeri. Non sono ancora chiare le dinamiche per cui l’uomo a bordo si sia sentito male, ma le indagini mediche sono tutt’ora in corso.

Contents.media
Ultima ora