×

Patrizia D’Addario cacciata dalla Convention del Fli

La D'Addario lascia la sala in lacrime

Ha preso il via a Bastia Umbra la prima Convention della nuova formazione politica formata da Gianfranco Fini e un gruppo di scissionisti del Pdl, Futuro e Libertà, supportata e applaudita da circa 6000 persone.

Tra gli ospiti, si è inaspettatamente presentata anche Patrizia D’addario, la ex excort che qualche tempo fa dette il via alla polemica che a tutt’oggi vede implicato il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi; una nota del Fli, in precedenza, l’aveva pubblicamente bollata come “sgradita”, ma questo non ha fermato la donna, che si è presentata ugualmente.

Al suo arrivo è stata però accolta da fischi, insulti ed espliciti inviti ad andarsene, poiché la sua presenza è stata considerata una provocazione; la D’Addario, che aveva dichiarato di voler partecipare in qualità di estimatrice delle qualità politiche di Gianfranco Fini e di essere interessata al nuovo progetto politico, prima di lasciare la sala in lacrime, ha ribadito di “aver avuto coraggio”, mostrando di non rinnegare nulla di quanto precedentemente fatto.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche