×

Patrizia Pellegrino parla della scoperta del tumore: “Non ho avuto bisogno di terapie”

Patrizia Pellegrino ha dichiarato: "Abbiamo scoperto che il mio rene sinistro aveva un tumore, però circoscritto".

Patrizia Pellegrino

Patrizia Pellegrino è stata ospite a Verissimo. La conduttrice Silvia Toffanin ha avuto modo di intervistare l’ex concorrente del Grande Fratello Vip la quale ha raccontato la triste esperienza della morte del figlioletto Riccardo. Patrizia ha spiegato: “Riccardo è nato un mese prima, aveva uno dei polmoni che non era pronto ed è poi venuto a mancare qualche giorno dopo, mentre era in ospedale”.

L’attrice e showgirl ha inoltre parlato di altri momenti drammatici della sua vita privata.

Patrizia Pellegrino: gli altri suoi figli

Dopo la perdita di Riccardo, Patrizia Pellegrino decise di adottare un altro bimbo, Gregory. In seguito arrivarono altri due figlioletti: Tommy e Arianna. Tuttavia, anche la nascita di quest’ultima fu costenarata da gravi problemi. 

Patrizia Pellegrino: la malattia di Arianna 

Il periodo precedente alla nascita di Arianna non fu affatto facile, ma anzi caratterizzata da una brutta sorpresa.

A raccontarlo, la stessa Patrizia Pellegrino: “Mia madre mi vide gonfia e andammo a fare un’ecografia: la bimba era affetta da una grave e rara malattia genetica. Oggi è il suo compleanno, ha fatto 23 anni, una ragazza molto intelligente e curiosa, che mi mette molto alla prova”. 

Patrizia Pellegrino: la scoperta del tumore

Purtroppo, i momenti difficili per Patrizia Pellegrino non sono terminati. La 59enne ha saputo di soffrire di un tumore al rene, per fortuna ancora al primo stadio al momento della scoperta.

La cantante e conduttrice ha dichiarato: “Pochi mesi fa all’improvviso ho cominciato a perdere sangue e abbiamo scoperto che il mio rene sinistro aveva un tumore, però circoscritto”.

È ancora: “Era allo stadio uno, quello meno complicato, e non ho avuto bisogno di terapie. È stato difficile lo stesso, ma ho incontrato un angelo, il professore che mi ha operato, è stato come avere vicino mio padre. Posso vivere normalmente anche così, sono qui che ballo ancora, vivo e sono felice di cantare e vivere come non mai”. 

Contents.media
Ultima ora