×

Paura per una frana che minaccia le abitazioni, chiusa l’autostrada del Mediterraneo

Si rompe l'acquedotto di Nocera Terinese e l'immensa fuoriuscita determina una frana che minaccia le abitazioni, chiusa l’autostrada A2 del Mediterraneo

La Protezione Civile ispeziona le abitazioni

Paura in Calabria per una frana che minaccia le abitazioni, chiusa l’autostrada del Mediterraneo A2 nel tratto tra Falerna e San Mango d’Aquino, nel Catanzarese. La frana in questione, con un fronte importante, si è verificata in  territorio di Nocera Terinese.

Le autorità avevano immediatamente provveduto alla chiusura precauzionale del tratto e si era creato un disagio aggiuntivo. Quale? Quello per cui nel tratto viario adiacente del Cosentino l’intenso traffico sulle strade statali 18 Tirrenica e 107 Silana-Crotonese sta creando dei veri ingorghi. 

Paura per una frana che minaccia le abitazioni

All’inizio si era pensato che quel grosso movimento franoso fosse effetto del maltempo che aveva caratterizzato la fine del 2021, ma poi si era scoperto il peggio: a causarla è stata la fluviale fuoriuscita di acqua a seguito della rottura delle tubature dell’acquedotto di Nocera Terinese, rimasto senz’acqua.

Personale tecnico del Comune dovrebbe aver già provveduto con una condotta by pass per il ripristino del flusso idrico. 

Una faglia lunga 240 metri e larga 100

La frana ha dimensioni ragguardevoli: è caratterizzata da una faglia lunga 240 metri e larga quasi 100 e quell’immenso costone instabile minaccia anche alcune abitazioni a valle monitorate dalla Protezione Civile. Per il momento non si ha notizia di operazioni di sgombero coatto, ma la tenuta del manto stradale della vicina A2 desta preoccupazione, anche se i rilievi effettuati dagli ingegneri dell’Anas avrebbero accertato che non ci sarebbero danni strutturali al viadotto presente nell’area.

Contents.media
Ultima ora