×

Paxlovid, la pillola anti Covid di Pfizer è efficace contro la variante Omicron

Recenti studi hanno dimostrato che Paxlovid, la pillola anti-Covid sviluppata da Pfizer, risulta efficace anche contro la variante Omicron.

pillola covid paxlovid

Recenti studi hanno dimostrato che Paxlovid, la pillola anti-Covid sviluppata da Pfizer, risulta efficace anche contro la variante Omicron.

La pillola anti-Covid Paxlovid funziona anche con Omicron

Recenti studi hanno dimostrato che Paxlovid, la pillola anti-Covid sviluppata da Pfizer, risulta efficace anche contro la variante Omicron, che rappresenta attualmente la mutazione dominante del virus.

Il colosso farmaceutico americano ha annunciato in un comunicato stampa che tre diversi studi hanno dimostrato il mantenimento delle potenti proprietà antivirali del principale principio attivo della pillola, il Nirmatrelvir.

La pillola Paxlovid funziona anche con Omicron: 90% in meno di ospedalizzazione

Questa compatibilità con la variante sudafricana del virus è una notizia strabiliante, soprattutto se si pensa che il farmaco è in grado di abbattere del 90% il rischio di ricovero in ospedale e morte se assunta entro cinque giorni dalla comparsa dei sintomi.

«Abbiamo progettato specificamente Paxlovid per mantenere la sua attività contro i Coronavirus, così come contro le attuali varianti di preoccupazione con mutazioni prevalentemente sulla proteina spike. A seguito dei risultati clinici, che mostrano che Paxlovid ha ridotto il rischio di ospedalizzazione o morte di quasi il 90% rispetto al placebo per i pazienti ad alto rischio se trattati entro cinque giorni dall’esordio dei sintomi, siamo incoraggiati da questi risultati iniziali di laboratorio. Questi dati suggeriscono che la nostra terapia orale contro la Covid-19 può essere uno strumento importante ed efficace nella nostra continua battaglia contro questo virus devastante e le attuali varianti di preoccupazione, inclusa la Omicron altamente trasmissibile. I risultati in vitro continueranno a essere convalidati».

Questo è quanto riferito dal dottor Mikael Dolsten, a capo della ricerca scientifica di Pfizer.

La pillola Paxlovid funziona anche con Omicron: gli studi

Nella prima indagine gli scienziati hanno testato il Nirmatrelvir contro l’Mpro, un enzima che il coronavirus SARS-CoV-2 sfrutta per replicarsi all’interno delle cellule.

Nel secondo studio, invece, i ricercatori hanno testato il principio attivo della pillola anti Covid contro diverse varianti di preoccupazione, al fine di verificare l’abbattimento della carica virale all’interno di alcune cellule.

Con il terzo e ultimo studio, sono stati condotti esperimenti per verificare la concentrazione di principio attivo necessaria per inibire l’infezione della metà, osservando che non ne serviva di più per combattere la Omicron rispetto ad altre varianti.

Contents.media
Ultima ora