×

Pazzini o Milito? Il dubbio che tutti gli allenatori vorrebbero avere

I dubbi che assalgono Gasperini sono proprio quelli nel scegliere Pazzini o Milito oppure farli giocare insieme. Già all’inizio del campionato contro il Lecce, l’allenatore dovrà decidere come organizzare l’attacco della squadra. C’è da tenere presente anche l’ormai vicino sostituto di Eto’o. Per continuare a giocare con il tridente offensivo, Gasperini ha bisogno almeno di un attaccante esterno. Infatti, né Milito né Pazzini hanno le caratteristiche per giocare sulla fascia. Al limite il Principe potrebbe decentrarsi, ma solo in situazioni di emergenza. Il tecnico di Grugliasco, ai microfoni di Inter Channel, ha scartato, per ora, l’ipotesi di un attacco a due con Pazzini e Milito. Anche perché, se dovessero giocare entrambi dall’inizio, non ci sarebbero più ricambi all’altezza.

Nelle ultime amichevoli infatti solo il Pazzo e Milito sono apparsi pronti e pericolosi. Gli altri elementi del tridente, invece, non hanno convinto. Alvarez e Castaignos non sono degli esterni, troppo giovani e troppo nuovi, quindi troppo presto per fare affidamento su di loro. Pandev è parso demotivato e fuori forma sulla fascia. In attesa di scoprire chi arriverà al suo posto, Gasperini prova a studiare come sfruttare al meglio Pazzini e Milito.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche