×

Pd: sarà scissione? L’iniziativa di Emiliano, Rossi e Speranza

Condividi su Facebook

Il Partito Democratico rischia di dividersi, anzi spaccarsi, in due dopo l’esito negativo della direzione svoltasi lunedì. Ecco cosa succederà.

Enrico Rossi ha promosso un’iniziativa al teatro Vittoria di Roma per sabato” con l’obiettivo di costruire un’azione politica comune, per rivolgere un appello a tutti i nostri militanti ed attivisti e per impedire una deriva dagli sviluppi irreparabili”.

Roberto Speranza, Michele Emiliano e Rossi, in un comunicato congiunto scritto e redatto a Firenze hanno dichiarato che il pD ormai è solo di Renzi. Il tutto contornato dalla possibile scissione del partito stesso.

I tre non sono per niente contenti, per questo hanno indetto l’incontro.

Poco tempo prima dell’annuncio, Renzi aveva pubblicato un post nel quale indice l’assemblea nazionale del PD a Torino. I tre, però, lo accusano di aver accelerato i processo. L’assemblea si terrà a Torino tra il 10 e il 12 marzo.

Renzi, nel suo blog personale, accusa alcuni membri del partito di essere terrorizzati dalla democrazia.

In sostanza l’incontro indetto dal terzetto rappresenterà l’alba della “nuova componente”, allo scopo di fondare un nuovo partito che dovrebbe nascere nel giro di poche settimane.

Il principio fondante del congresso indetto da Rossi, “Rivoluzione Socialista”, resta quello della salvaguardia di democrazia e Costituzione.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche