×

Pechino Express, il programma di Costantino Della Gherardesca fa furore tra i giovani laureati

Condividi su Facebook

Pechino Express, l’adventure game condotto da Costantino della Gherardesca, sta registrando percentuali d’ascolto tra fasce di spettatori notoriamente non affezionati al programma e alla rete in cui va in onda, Rai 2. I dati forniti dall’Auditel e pubblicati in un articolo di Aldo Grasso per il Corriere della Sera, ci parlano di ottime percentuali soprattutto tra i più giovani.

In queste prime puntate si è registrata infatti un’audience del 12,3% di share tra ventenni e adolescenti, mentre si attesta al 10% la percentuale d’ascolto da parte di giovani laureati italiani. Buoni risultati anche per format come il Collegio, l’esperimento a metà tra fiction e reality ambientato nel 1961 e in onda il martedì. Riscontra invece qualche problema Camera Cafè, programma con Luca e Paolo new entry in Rai dopo una pluriennale permanenza in Mediaset.

I dati forniti evidenziano come alcuni format nuovi siano accolti con curiosità mentre altri, sebbene consolidati, stanno registrando un allontanamento del pubblico.

Pechino Express: ascolti

Pechino Express non parte col botto ma riesce comunque a far registrare a Rai 2 un nuovo trend. La novità risiede negli ascolti dell’adventure game che avvicinano allo schermo sempre più giovani spettatori. Secondo l’articolo del Corriere della Sera del 7 ottobre con firma di Aldo Grasso, gli adolescenti e i ventenni fanno registrare al programma il 12,3 % di share mentre una nota significativa riguarda il pubblico italiano ben istruito che attesta la soglia d’ascolto a circa il 10%.

Il programma condotto da Costantino della Gherardesca sta registrando in questa sesta edizione un lieve calo rispetto all’anno passato. Pechino dimostra di essere comunque un format di successo al quale la seconda rete Rai tiene in particolar modo e a cui fa affidamento. Il suo punto di forza, oltre la vincente presenza di Costantino al timone del programma, sta probabilmente proprio nella scelta delle coppie partecipanti che riescono a rispecchiare i gusti e gli orientamenti dei giovani ascoltatori.

Gli altri format

Rai 2 riesce a catalizzare l’attenzione di nuove fasce di spettatori grazie ad alcuni format. Il cavallo di battaglia è sicuramente Pechino Express, trasmissione giunta da noi alla sesta edizione ma nata in Belgio e in Olanda nel 2004. Buoni ascolti anche per Il Collegio, l’esperimento sociale che vede protagonisti diciotto adolescenti alle prese con le ferree regole di un collegio e catapultati a vivere nel 1961.

Gli ascolti del programma, sempre riprendendo i dati del Corriere della Sera, sono buoni ma minori rispetto a quelli della scorsa edizione. Si registra un ammanco di circa 300.000 spettatori rispetto all’anno scorso, con uno share attuale di circa il 7,4%. La motivazione di tale abbassamento degli ascolti è forse da ricercare nella durata del programma, che passa da un’ora a due ore di trasmissione. Non riesce invece a decollare Camera Cafè, format di origine francese migrato da Mediaset. Se gli inizi segnavano picchi del 10% di share, oggi si attestano ascolti dimezzati.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.