×

Penny ancora in circolazione: oggi la moneta potrebbe valere 85.000 dollari

Un penny di rame antico del 1943 potrebbe valere un sacco di soldi sul mercato antiquario: si stima anche 85.000 dollari per una sola monetina!

default featured image 3 1200x900 768x576

I penny, come tutti sappiamo, non hanno quasi più valore. Con un solo centesimo oggigiorno è infatti impossibile comprare qualcosa. Ma un penny di rame antico potrebbe avere un valore molto più alto di quello che possiate immaginare.

21-4

I penny di rame del 1943 sono alcune delle monete più preziose presenti sul mercato. Per un occhio non esperto, essi hanno le sembianze di ogni altro centesimo qualunque. Eppure alcuni di loro portano impresso un errore avvenuto durante il processo di stampa, che li rende appunto molto rari. Fare un investimento su una di queste monete è un’occasione veramente unica ed emozionante.

22-4

Nel 1943 l’America era in guerra e il rame veniva controllato. Allo scopo di conservare il rame per lo sforzo bellico, il paese decise di realizzare tutti i nuovi centesimi in acciaio inossidabile. I penny d’acciaio sono già loro una rarità, ma quelli di rame dal 1943 sono una scoperta così unica che potrebbero valere fino a 85.000 dollari, se venduti nelle giuste circostanze. Fate dunque attenzione se avete vecchie monete del genere in casa.

È sempre una buona idea tenere d’occhio le monete che sono più antiche di qualche decennio. Una moneta specifica del 1943, a quanto pare, può valere molto di più di un semplice centesimo. Le monete in rame dal 1943 sono tutti estremamente preziosi perché sono molto, ma molto rari. Nel 1982 il crescente costo del rame determinò il cambiamento di materiale utilizzato per forgiarli. I penny moderni, infatti, hanno solo un impiallaccio di rame.

Penny di rame e penny d’acciaio

Prima del 1982, tutti i centesimi erano fatti di rame solido, a eccezione di quelli prodotti in un solo anno. Dal 1943 al 1944, infatti, l’America fu coinvolta nella seconda guerra mondiale con i nostri alleati in Europa e in Asia. Poiché lo sforzo di guerra richiedeva molto di rame, la U.S. Mint decise di smettere di realizzare monete con quel materiale, sostituendolo con l’acciaio. Di conseguenza, ci sono ancora in giro alcuni penne argentati del 1943. Un penny d’acciaio in ottime condizioni potrebbe valere anche fino a 1000 volte il suo valore nominale.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Dopo il 1943 il governo americano tentò di rimuovere rapidamente tutti le monete d’acciaio in circolazione per tornare al rame. Alcuni penny d’acciaio, però, sono stati rivestiti con un impiallacciatura di rame, per ovviare velocemente al problema. Tuttavia, nonostante la direttiva del 1943 di utilizzare solo l’acciaio, ci furono comunque alcuni errori. A un certo punto, furono prodotti alcuni penny in rame anziché in acciaio. Dunque, qualsiasi penny come questo, puramente accidentale, oggi è estremamente raro. Ecco perché sono così preziosi. Se ne possiedi uno, basta controllarlo con un magnete per avere la sicurezza di avere nelle tue mani un vero affare!

24-2

Un penny di rame datato 1943 ha un valore probabile di 85.000 dollari, se è in buone condizioni. Ma potrebbe valere anche molto di più, se si trova l’acquirente giusto e interessato. Dunque, anche un piccolo penny di quell’anno, che ha subìto quell’errore di stampa, potrebbe valere un sacco di soldi! Ecco perché ti suggeriamo di dare un’occhiata a tutte le monete che hai in casa per vedere se ne trovi uno che risponda a questa descrizione! E se conosci persone che amano raccogliere vecchie monete, assicurati di condividere con loro questo articolo!

25-1


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora