×

Pensione, in scadenza Quota 100: cosa accadrà dopo?

Come si andrà in pensione dopo la scadenza di Quota 100? Si parla di Ape sociale che agevolerà la fuoriuscita dai lavori usuranti.

pensione scadenza quota 100

Quota 100 è in scadenza alla fine del 2021 e, al momento, non vi è chiarezza nella maggioranza su quale possa essere il futuro della misura sulle pensioni. La Lega, promotrice dell’iniziativa nel 2018, vorrebbe che fosse confermata, ma tutti gli altri partiti al governo pensano che si tratti di una procedura ingiustamente dispendiosa che non ha portato ai risultati sperati.

Pensione, in scadenza Quota 100

“Una riforma iniqua e costosa”, ha spiegato il segretario del Pd Enrico Letta che poi ha aggiunto: “Ha impiegato soldi che potevamo dare a giovani per trovare il loro primo lavoro. Credo che per il superamento di Quota 100 si debba partire dal concetto di lavoro usurante”. Dall’altra il leader leghista Salvini promette “barricate dentro e fuori dal Parlamento” per difendere la sua Quota 100.

In scadenza Quota 100, come si andrà in pensione?

Il dopo Quota 100 è dunque ancora tutto da scrivere, ma l’ipotesi al momento più gettonata è quella di prevedere un sistema che anticipi il pensionamento nel caso dei lavori più duri. Si tratterà di un elenco di professioni usuranti molto ampio e prevedrà una fuoriuscita dal lavoro con un’indennità ponte chiamata Ape sociale.

Quota 100 in scadenza, in pensione con l’Ape sociale

Per usufruire di questa opzione – che in verità fin qui ha riscosso poco successo tra i lavoratori pensionabili – sarà necessario aver compiuto 63 anni e avere 36 anni di contributi. La condizione necessaria è poi quella di aver svolto negli ultimi sei o sette anni la mansione usurante. Il tetto massimo per ogni pensionato è di 1.500 euro al mese.

Contents.media
Ultima ora