×

Pensioni, aumenta la tensione tra Lega e Pd sul sistema “Quote”, CdM slitta al 28 ottobre

Scontro in campo aperto tra Lega e PD sul tema delle pensioni. Il Consiglio dei Ministri è slittato al 28 ottobre.

Pensioni slitta CdM

Sono ore cruciali queste sul tema della pensioni, una questione questa che si è fatta particolarmente spinosa e che ha trovato un muro soprattutto da Letta che si è detto fortemente contrario al meccanismo delle quote. Esecutivo e Lega starebbero invece trovando un punto d’accordo su quello che potrebbe diventare Quota 102, non senza difficoltà.

Stando a quanto riporta ANSA il Governo avrebbe infatti escluso la possibiltà di mantenere Quota 102 per 2 anni. Diversamente la strada potrebbe essere una formula che permettere di andare in pensione a 64 anni e con uns sistema di contributi crescenti fino al 2024. 

Pensioni slitta CdM, atteso tavolo con i sindacati 

Nel frattempo, scrive ANSA, il Consiglio dei Ministri potrebbe essere preceduto da un tavolo con i sindacati e conseguente cabina di Regia.

I due vertici arriverebbero in giornate particolarmente calde. Nella mattinata di martedì 26 ottobre, il Premier dovrebbe recarsi a Bari mentre il Ministro dell’Economia Franco sarebbe impegnato in una serie di incontri nella giornata di mercoledì 27 ottobre. 

Pensioni slitta CdM, Letta: “Quota 100 madornale errore”

Intanto il segretario del Partito Democratico Enrico Letta, intervistato alla trasmissione “Che tempo che fa” condotta da Fabio Fazio ha affermato che introdurre Quota 100 è stato un errore“Il problema di fondo è che è sbagliato il metodo della Quota.

Quota 100 è stato un errore: chi ne ha usufruito ha avuto un vantaggio ed è contento ma per l’80% sono uomini, è uno strumento diseguale che discrimina le donne. Secondo me più che il tema della Quota, le due cose da fare sono flessibilità a seconda dei lavori gravosi e poi dare un messaggio importante alle donne con Opzione donna”.

Pensioni slitta CdM, Letta, Fedriga: “Salvini cerca un equilibrio”

Qualche giorno fa il Presidente del Friuli Venezia-Giulia e della conferenza delle Regioni Massimiliano Fedriga intervenuto in collegamento a “Sabato anch’io” in onda su Radio1 ha affermato:  “Quota 100? “Matteo Salvini ha detto con chiarezza che il suo obiettivo e’ dialogare e trovare un punto di equilibrio con il presidente Draghi.

Credo che questa sia una posizione responsabile verso una maggioranza oggettivamente composita ma nella quale e’ legittimo che le forze che la compongono possano portare le loro istanze e trovare quindi dei punti di equilibrio”. 

Contents.media
Ultima ora