×

Pensioni, sciopero generale sulla manovra fa slittare il tavolo di confronto tra Governo e sindacati

Il confronto sul tema delle pensioni tra Governo e sindacati è stato sospeso dopo il recente annuncio dello sciopero organizzato contro la manovra.

governo

Il confronto sul tema delle pensioni che avrebbe dovuto coinvolgere il Governo e i sindacati italiani è stato sospesodopo il recente annuncio dello sciopero organizzato contro la manovra.

Pensioni, slitta il tavolo di confronto tra Governo e sindacati

Nella giornata di venerdì 3 dicembre, dopo aver lasciato Palazzo Chigi, i sindacati avevano comunicato che il Governo avrebbe provveduto a organizzare un tavolo di confronto incentrato sul tema delle pensioni.

L’incontro si sarebbe dovuto tenere entro la settimana prossima ma, sulla base delle indiscrezioni trapelate nelle ultime ore, pare che nessun evento analogo sia stato inserito nell’agenda degli impegni dell’esecutivo.

Una simile decisione sarebbe stata presa nel momento in cui il Governo ha appreso dell’inaspettato sciopero generale sulla manovra proclamato dai sindacati.

Pensioni, sciopero generale sulla manovra fa slittare il tavolo di confronto tra Governo e sindacati

I sindacati Cgil e Uil hanno indetto uno sciopero generale sulla manovra, fissato per il prossimo giovedì 16 dicembre.

Lo sciopero ha messo in stand-by i preparativi per il tavolo di confronto che, entro la prossima settimana, avrebbe dovuto vedere il Governo e i sindacati discutere sul tema delle pensioni.

In relazione al rinvio del tavolo di confronto, alcune fonti governative hanno riferito all’AdnKronos che lo slittamento è stato stabilito a causa della mole ingente di lavoro che Palazzo Chigi sta gestendo, destreggiandosi tra il Pnrr e altri dossier di fondamentale importanza.

Pensioni, slitta il tavolo di confronto tra Governo e sindacati: riflessioni sullo sciopero contro la manovra

Tra le fonti di Governo che hanno commentato lo slittamento del confronto con i sindacati, tuttavia, vi è anche chi ha ammesso di non considerare lo stand-by sorprendente e rivendica una più accurata riflessione globale prima di procedere al confronto con le forze sindacali, in virtù dello strappo sancito con la promulgazione dello sciopero.

Al momento, quindi, non è dato sapere quando il tavolo che “tratterà solo della riforma a lungo termine” verrà realmente organizzato, riunendo esponenti del mondo politico e del mondo sindacale.

Contents.media
Ultima ora