×

“Per fortuna non sono napoletano”: scoppia il caos a Uomini e Donne

"Per fortuna non sono napoletano": scoppia il caos a Uomini e Donne. Protagonisti dello scontro Armando Incarnato e Alessandro Vicinanza.

napoletano Uomini e Donne

Scontro tra Napoli e Salerno a Uomini e Donne. Protagonisti due cavalieri, provenienti dalle città in questione. Stiamo parlando di Armando Incarnato e Alessandro Vicinanza. La frase incriminata, che suona così “Per fortuna non sono napoletano“, ha scatenato il caos. 

“Per fortuna non sono napoletano”: caos a Uomini e Donne

Armando Incarnato, da anni e anni volto fisso del trono Over di Uomini e Donne, si è reso protagonista dell’ennesimo scontro acceso. Il cavaliere, parlando con il collega Alessandro Vicinanza, lo ha sentito pronunciare una frase che, a suo dire, è stata del tutto fuori luogo. Cerchiamo di procedere con ordine. Al centro dello studio c’era la dama Melissa. La donna stava frequentando Alessandro, ma ha deciso di interrompere la conoscenza.

A prendere le sue difese, neanche a dirlo, è sceso in campo Armando, che si è scagliato contro il cavaliere. 

La frase incriminata

Incarnato ha fatto intendere che Vicinanza è a Uomini e Donne per farsi vedere perché, in realtà, conduce una vita piuttosto libertina. Armando ha tuonato: 

“Quando io mi divertivo a fare cene spettacolo con amici, ero single. Quando vieni a Uomini e Donne e continui a fare quella vita, ti rapporti con una donna ma che puoi darle? Una serata?”. 

A questo punto è intervenuta Tina Cipollari: “Il tuo vero problema è che temi che qualcuno ti rubi la scena, lui è di Napoli“. Incarnato, però, ci ha tenuto a sottolineare: “Lui non è di Napoli, è di Salerno“. Alessandro, senza farsi sentire al pubblico, ha esclamato: “Per fortuna“. 

La frase sui napoletani fa discutere

Armando, appena sentita la frase sui napoletani, ha definitivamente perso le staffe. Prima di uscire dallo studio di Uomini e Donne per “sbollire“, ha tuonato: 

“Ma perché che hai da dire su Napoli? Ma senti che dici? Sei un cafone“. 

Ovviamente, lo sfogo di Incarnato è andato in scena in dialetto napoletano. A quanto pare, la rivalità tra Napoli e Salerno è ancora viva, anche in tv. 

Contents.media
Ultima ora