×

Per l’anno di Chopin a Varsavia suonano anche le panchine

Condividi su Facebook
PG11073

Proprio così, non avete letto male. Varsavia ha deciso di festeggiare in modo diverso il bicentenario di Chopin, grande compositore polacco. Tra le molte iniziative, l’amministrazione comunale, ha deciso di dotare la città di 15 panchine musicali in centro città. I cittadini di Varsavia e i turisti possono quindi visitare i luoghi dei primi anni di vita del pianista ed ascoltare i suoi capolavori musicali stando comodamente seduti su una panchina.
Ogni panchina è dotata di un pulsante che permette di scegliere un brano musicale di Chopin e ascoltarlo avendo come sfondo i luoghi in cui visse l’autore che, probabilmente, trovò ispirazione proprio da questi scenari così dolci ed innvati. L’ufficio turistico di Varsavia ha realizzato una mappa della città con l’esatta dislocazione di ogni panchina, incluso un codice speciale.

Chi scatta una foto del codice, e lo invia al numero specificato, può utilizzare un database multimediale relativo al compositore da cui scaricare tutte le informazioni sul musicista quali composizioni, foto e documenti relativi alla sua esistenza.
Per chi è pratico della città segnaliamo che le panchine si trovano in piazza Krasinskich, dove nel 183 Chopin eseguì il suo “Concerto in fa minore”, nelle vie Miodowa e Kozia, dove si trovano i caffè da lui frequentati, al palazzo Radziwill, luogo in cui il piccolo Chopin a soli otto anni tenne la sua prima esibizione pubblica ed infine a Saski park, dove era solito giocare durante l’infanzia.

week end a varsavia, suggerimenti

Scrivi un commento

1000

Leggi anche