×

Perché il calore fa andare a male il latte?

default featured image 3 1200x900 768x576

Per restare in buone condizioni ed essere bevibile, il latte dovrebbe essere mantenuto a circa 7°C o meno. In ogni caso, il latte dovrebbe essere mantenuto sotto i 4,4 °C durante il trasporto dal magazzino al negozio. Il latte contiene dei fermenti che causano rapidamente un aumento di batteri se il latte viene scaldato.

Dopo aver usato un po’ di latte è importante riporlo nel frigorifero.

article page main ehow images a08 6l a5 heat cause milk spoil 800x800

Calore

Quando il latte aumenta di temperatura, i batteri si formano al suo interno, si moltiplicano e trasformano il lattosio presente nel latte in acido lattico.

Esso fa cagliare il latte, producendo un sapore acido. A questo punto il latte è andato a male ed è pericoloso berlo. Anche il latte a temperatura ambiente è un rischio. Se il latte emana un odore acido non bisogna berlo.

Malattie

Il latte andato a male può causare malattie gravi. I bambini, gli anziani e le donne in cinta, così come le persone con un sistema immunitario debole sono più a rischio.

Se appartenete a una di questa categorie siate prudenti e controllate la temperatura del latte e l’eventuale presenza di grumi al suo interno.

Conservazione

Il latte dovrebbe essere conservato per non più di due settimane. Seguite la data riportata sulla confezione. A volte il latte va a male prima della data di scadenza. Ecco perché è importante fare attenzione alla sua consistenza e all’odore.

Contents.media
Ultima ora