×

Perché le multe ai no vax sono bloccate per mesi interi

Svelato il mistero: ecco perché le multe ai no vax sono bloccate per mesi interi ed ecco perché probabilmente molti non le pagheranno affatto

Le multe per i no vax over 50 sono in ritardo

Svelato il mistero di questi giorni ed ecco perché le multe ai no vax sono bloccate per mesi interi: in buona sostanza il decreto c’è, il giorno di decorrenza pure ma manca il parere del Garante della Privacy. La motivazione tecnica della mancata ricezione è che l’Agenzia delle Entrate non ha ancora ricevuto dal ministero della Salute le liste dei cittadini.

Ovviamente quindi non sono partite le relative comunicazioni di infrazione alla regola.

Bloccate le multe ai no vax: cosa sta succedendo

E quello stop potrebbe durare molto a lungo. Perché? Perché la regola è dello scorso 8 gennaio e la sua applicazione è entrata in vigore a febbraio per gli over 50, tuttavia c’è un dato: il Garante della Privacy deve ancora valutare se sia o meno legittimo che gli elenchi dei non vaccinati siano comunicabili ad altri soggetti.

Insomma, è stata approvata una “legge” prima ancora che di quella legge venisse valutata la procedibilità.

Si discute sulla legge con la legge già in vigore

Secondo Repubblica ministero della Salute, Sogei e Garante sono ancora impegnati a dirimere la questione e se a questo si sommano i rallentamenti fisiologici dovuti ai ricorsi si arriva ad un tetto massimo di 260 giorni di disapplicazione in quanto a comunicazioni. Tutto questo mentre il 15 giugno quello stesso obbligo che la legge prevedeva scadrà.

Come sarà possibile far pagare quando la norma che si è violata non esiste più? Perciò anche in quella sede fioccheranno altri ricorsi.

Contents.media
Ultima ora