Perché l'integrazione di ferro è importante per i neonati e bambini? | Notizie.it
Perché l’integrazione di ferro è importante per i neonati e bambini?
Salute & Benessere

Perché l’integrazione di ferro è importante per i neonati e bambini?

L’integrazione di ferro è importante per neonati e bambini per i bassi tassi di allattamento al seno e l’assunzione inadeguata di nutrienti alimentari, che può causare anemia da carenza di ferro.


Alimentazione
Le famiglie a basso reddito hanno meno probabilità di avere una dieta ricca di ferro. Inoltre, donne a basso reddito hanno meno probabilità di allattare al seno e questo riduce la capacità di un bambino di immagazzinare quantità adeguate di ferro. I bambini nati sani hanno un rifornimento di ferro che può durare quattro-sei mesi e sono in grado di assorbire facilmente ferro dal latte materno.

Tipi di Rischio
L’anemia da carenza di ferro si sviluppa quando il fabbisogno giornaliero di ferro supera l’assunzione. Ciò può verificarsi a causa di insufficiente apporto alimentare di ferro. La carenza di ferro è prevalente nelle donne in età fertile, le donne incinte, i neonati che hanno basso peso alla nascita, bambini più grandi e bambini piccoli.

Raccomandazioni
Nessun dose giornaliera raccomandata, nota la RDA, è stabilita per i bambini di età inferiore ai sei mesi a causa della loro capacità di immagazzinare ferro.

I bambini che non vengono allattati al seno dovrebbero essere alimentati con latte fortificato da ferro. RDA per neonati e bambini variare. La risorsa ideale per ferro nella dieta dovrebbero provenire da fonti animali, come carne, pesce e pollame, ma fonti vegetali che sono ricche di ferro o ferro-fortificati sono anche molto importanti.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche