Perché l'Italia ha il record di infertilità? Tutte le cause | Notizie.it
Perché l’Italia ha il record di infertilità? Tutte le cause
Lifestyle

Perché l’Italia ha il record di infertilità? Tutte le cause

infografica
infografica

Non è una novità che in Italia si facciano sempre meno figli e che la popolazione sia soggetta a un costante e irreversibile invecchiamento.

Le statistiche parlano chiaro: ma quali sono le ragioni di questa tendenza? Alma Res Centro per la Procreazione Medicalmente Assistita ha messo a punto un’interessante infografica per aiutarci a fare chiarezza su questo tema.

I dati ISTAT affermano che ogni anno in Italia i decessi superano di gran lunga le nascite: si pensi che nel 2017 sono nati “solo” 464.000 bambini.

Il problema è che i nuovi nati non riescono a colmare il gap lasciato dai decessi. L’Italia è, insomma, al suo minimo storico in fatto di nuovi nati, un dato che preoccupa per una lunga serie di motivi di indole sociale ed economica. Si consideri che oggi nel nostro paese ogni donna mette al mondo una media di 1,34 figli, contro i 2,1 necessari perché la popolazione, in termini numerici, si mantenga costante.

Cause del calo delle nascite in Italia?

  1. Scarsa stabilità economica. Tra i motivi, sicuramente balza agli occhi la crisi economica: metter su famiglia costa, e non poco. In tempi in cui la precarietà lavorativa è diventata la normalità, è naturale che pensare di mettere al mondo un figlio rappresenti una scelta di grande responsabilità. I figli costano, e non poco: pannolini, igiene personale, generi alimentari, abbigliamento, e poi asili, scuole, attività sportive e molto altro. L’arrivo di un figlio in famiglia non ha solo un grande impatto emotivo sui neo genitori, ma innesca anche una lunga serie di preoccupazioni e di responsabilità di carattere economico. Ma siamo sicuri che oggi il calo delle nascite sia legato esclusivamente alla stabilità economica della famiglia? Dov’è andato a finire l’istinto materno (o paterno)?
  2. Perdita dell’indipendenza e del senso di libertà. Le cause del calo di natalità in Italia vanno insomma ricercate anche altrove. La vita da single o da coppia senza figli, ammettiamolo, è una vita comoda, facile, divertente. Uscite e svaghi, piccoli o grandi che siano, sono più a portata di mano. Una famiglia senza figli non è pressata da vincoli di indole economica e pratica e sicuramente può condurre una vita più spensierata.
  3. Si arriva tardi all’appuntamento con la genitorialità. Un altro fattore da non trascurare è quello legato all’età: oggi, infatti, si arriva all’appuntamento con la genitorialità sempre più tardi. Dopo aver dato la precedenza agli studi – che al giorno d’oggi si concludono in età sempre più tarda – alle prime esperienze professionali, all’acquisizione di un minimo di stabilità economica, si è finalmente pronti (forse), a metter su famiglia. Va da sé che le neomamme o aspiranti mamme d’Italia non hanno più vent’anni come un tempo, ma si aggirano spesso intorno alla trentina, se non di più.
  4. Età, qualità di vita, stato di salute. L’età della donna incide in particolar modo sulla sterilità della coppia: il 39,2% dei casi di infertilità dipendono dalle donne, che con l’avanzare dell’età possono avere sempre maggiori difficoltà nel concepimento, veder ridotta la loro riserva ovarica ed andare incontro ad altri problemi di tipo fisico. Il 25,8% dei casi di infertilità è invece imputabile all’uomo e sono dovuti alla qualità ed allo stile di vita: alimentazione sbagliata, abuso di alcol, fumo, ma anche inquinamento e polveri sottili sono i principali responsabili della sterilità maschile.

Il calo delle nascite in Italia è dovuto ad un insieme di fattori concomitanti

Volendo tirare le somme di quanto detto sinora, il calo delle nascite in Italia è dovuto ad un insieme di fattori concomitanti, quali l’incertezza economica e lavorativa, l’arrivo in ritardo all’appuntamento con l’orologio biologico, ed una serie di cause talvolta ambientali, altre volte fisiche. Tuttavia, se da un lato l’OMS considera la sterilità come una vera e propria patologia ed i dati per quanto riguarda il nostro paese non sono del tutto incoraggianti, dall’altro oggi la scienza medica ci viene incontro, offrendoci formule di procreazione assistita interessanti e capaci di condurre le coppie in difficoltà verso il raggiungimento dei propri obiettivi.
Almares - Infografica

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Cyclette Lilly Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora