Perdere peso: 6 consigli per combattere metabolismo pigro e ipotiroidismo
Perdere peso: 6 consigli per combattere metabolismo pigro e ipotiroidismo
Salute

Perdere peso: 6 consigli per combattere metabolismo pigro e ipotiroidismo

peso

Perdere peso: questione di metabolismo. Consigli e alimenti per quando il metabolismo non funziona correttamente e si soffre di ipotiroidismo.

Perdere peso: quante volte abbiamo desiderato fare pace con la bilancia? Mantenere il peso forma con i ritmi frenetici a che affrontiamo ogni giorno non è facile. A volte mancano gli alimenti giusti, a volte il tempo, a volte ancora l’attività sportiva. Se anche riusciamo a tenere conto di questi fattori a volte qualcosa non funziona lo stesso: questione di metabolismo. Quando il metabolismo non funziona correttamente, i chili aumentano e si soffre di ipotiroidismo.

Metabolismo e tiroide

Il metabolismo, è l’insieme delle funzioni corporee che permette di trasformare il cibo che ingeriamo in sostanze nutrienti. Quando il metabolismo funziona correttamente, al nostro corpo viene dato un giusto apporto di nutrienti e ci sentiamo in forma. Tra i tanti organi che partecipano al metabilismo, uno dei più importanti è la tiroide.

Tiroide e ipotiroidismo

La tiroide di cui tanto si parla, altro non è che una ghiandola situata nella regione anteriore del collo alla base della gola.

Questa ghiandola apparentemente insignificante, ricopre un ruolo fisiologico estremamente importante: influenza direttamente lo sviluppo scheletrico e cerebrale, partecipa alla regolazione del metabolismo corporeo e allo sviluppo di pelle, apparato pilifero ed organi genitali. Quando essa funziona male producendo meno ormoni, si parla di ipotiroidismo. I principali sintomi per chi soffre di questa patologia sono secchezza della pelle, perdita di capelli, sensazione di stanchezza cronica, costipazione, depressione e un inesorabile aumento di peso.

Perdere peso, gli alimenti

Il metabolismo pigro e l’ipotiroidismo, anche con ausilio di un medico si possono combattere. Un ruolo molto importante viene svolto da un corretto stile di vita, riposo, e stile di vita attivo. Tra i vari alimenti ce ne sono alcuni più di altri che possono rivelarsi dei preziosi alleati, insieme ad alcuni accorgimenti.

No zucchero

peso

Una delle prime regole da tenere presente è di tenere a bada gli zuccheri. Un occhio di riguardo va agli zuccheri raffinati che andrebbero assolutamente evitati, sia da chi fatica a dimagrire e non solo.

Ci sono diversi dolcificanti di origine naturale che possono essere delle valide sostituzioni, tra cui il miele e la più recente stevia.

No farina bianca

peso

Non è corretto demonizzare in assoluto il carboidrato che anzi è estremamente utile per il nostro organismo. Certamente, è bene prestare attenzione a quale tipo è migliore per la nostra salute. La farina bianca, spesso presente anche in molti prodotti confezionati ( crackers, snack… ) si puo’ rivelare una pessima scelta per il controllo del peso.

Sì integrale

peso

Una valida alternativa alla farina bianca sono i prodotti integrali. Crusca, farina d’avena e frumento sono ottimi alleati per chi vuole mantenere la linea. Questi alimenti inoltre, contribuiscono a dare maggior sazietà più a lungo, evitando stanchezza e attacchi di fame. Il cerale inoltre è fonte di fibra e aiuta anche la regolarità intestinale.

Olio di cocco

peso

Ecco un olio che si rivela ottimo non solo utilizzato per cosmetici e maschere, ma anche nell’alimentazione.

l’olio di cocco è un’ottima alternativa ad altri olii vegetali sebbene l’olio EVO resti comunque un ottimo alimento. Assumere olio di cocco circa 20 minuti prima dei pasti o usarlo per cucinare, migliora le funzioni tiroidee grazie al suo alto contenuto di acidi grassi.

Attività fisica

peso

Questo punto è presente in tutte le diete e in tutti i consigli per perdere peso. L’attività fisica è imprescindibile e insieme ad alcuni alimenti particolari è uno dei super attivatori del metabolismo, oltre ad apportare numerosi vantaggi anche per pelle, capelli, prevenzione di malattie cardiovascolari e molto altro ancora

Spuntini

peso

A volte tre pasti o addirittura meno, non sono la soluzione corretta per chi vuole perdere peso. Cinque pasti al giorno sono il numero corretto per impedire al nostro corpo di avere cali di energia e improvvisi attacchi di fame. Spezzare la mattina e il pomeriggio con gli spuntini permette al nostro metabolismo di rimanere sempre attivo.

Quali alimenti scegliere? Un frutto o uno yogurt sono l’ideale.

Tre consigli

Altri tre alimenti che non vanno tralasciati, sono: aceto di mele, noci e salmone. Per chi soffre di tiroide un cucchiaio di aceto di mele a stomaco vuoto è un super accelerante del metabolismo. Noci e salmone invece, forniscono un apporto di selenio e omega 3 molto importante per chi ha bisogno di riattivare il metabolismo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche