×

Pesaro è la Capitale italiana della cultura 2024: l’annuncio del Ministero

Pesaro è la Capitale italiana della cultura 2024. Il Ministero per i beni e le attività culturali lo ha anunnciato questa mattina.

Pesaro vince la fascia di Capitale italiana della cultura

Pesaro è la Capitale italiana della cultura 2024. Nella mattinata di oggi, 16 marzo 2022, una commissione apposita istituita dal Ministero per i beni e le attività culturali ha scelto la città vincitrice dell’ambito riconoscimento.

Pesaro è la Capitale italiana della cultura 2024

La città di Pesaro ha sbaragliato la concorrenza, vincendo il titolo di Capitale della cultura 2024 contro le altre dieci finaliste. Ad annunciarlo è stato il ministro della Cultura Dario Franceschini.

Tra le favorite per ottenere il riconoscimento, oltre a Pesaro, c’erano anche l’altra marchigiana, Ascoli, e Vicenza. Le candidate hanno dovuto presentare alla Commissione un dossier contenente progetti, programmi culturali e piani di sostenibilità economica.

Pesaro Capitale italiana della cultura 2024, le finaliste

Le città finaliste erano Ascoli Piceno, Chioggia (VE), Grosseto, Mesagne (BR), Pesaro, Sestri Levante con il Tigullio (GE), Siracusa, Unione dei Comuni Paestum-Alto Cilento (SA), Viareggio (LU) e Vicenza. Pesaro ha ricevuto l’onorificenza di Capitale italiana della Cultura 2024 nella Sala Spadolini del Ministero della Cultura.

Pesaro Capitale italiana della cultura, la dedica del sindaco

“Vogliamo dedicare la vittoria di Pesaro a Capitale italiana della Cultura 2024 alla città di Kharkiv, in questo momento sotto le bombe, che come noi è città della Musica Unesco“, ha dichiarato Matteo Ricci, sindaco di Pesaro, durante la cerimonia di premiazione.

“In questi giorni ci siamo sentiti spesso per mail con il sindaco di Kharkiv, spero davvero che possa essere con noi il prima possibile a festeggiare”, ha proseguito Ricci, “e soprattutto che possa uscire da questa guerra tremenda e riniziare a suonare come sa fare”.

Contents.media
Ultima ora