Petagna alla Spal, ma la vera presentazione è in piazza tra i tifosi prima dell'ufficialità
Petagna alla Spal, ma la vera presentazione è in piazza tra i tifosi prima dell’ufficialità
Sport

Petagna alla Spal, ma la vera presentazione è in piazza tra i tifosi prima dell’ufficialità

Petagna alla Spal
Petagna alla Spal

Diverse ore in anticipo rispetto all'ufficialità del club, alcuni tifosi hanno incontrato e accolto il nuovo attaccante spallino in centro a Ferrara.

Dopo il primo storico campionato di Serie A, concluso con una salvezza sorprendente ma meritata, la Spal pensa a rinforzarsi per consegnare al tecnico Leonardo Semplici una squadra che possa mantenere ancora una volta la categoria. Nella mattinata di giovedì 19 luglio, il club romagnolo ha ufficializzato l’affare probabilmente più importante del suo calciomercato, riguardante l’acquisto di Andrea Petagna dall’Atalanta. L’attaccante 23enne è reduce da due stagioni a Bergamo in cui ha mostrato ottime potenzialità e margini di crescita, seppur con qualche difficoltà in fase realizzativa. La sera prima che l’acquisto fosse annunciato dai canali del club, Petagna è stato intercettato nel centro storico di Ferrara da alcuni tifosi che non hanno esitato a consegnargli la maglia ufficiale della squadra per inscenare così la foto di rito dell’ufficialità, arrivata dunque in anticipo rispetto al comunicato della Spal.

Petagna, l’ufficialità arriva prima ai tifosi

Intorno alle 20.30 di mercoledì 18 luglio un gruppo di tifosi della Spal intenti a festeggiare la laurea di uno di loro ha notato, seduto in un ristorante affacciato su Piazza della Repubblica, la presenza di Andrea Petagna, neo acquisto del club di Ferrara.

Incuriositi, i ragazzi non hanno potuto fare a meno di avvicinarsi al giocatore, che stava consumando la sua prima cena in città a base di piatti tipici della tradizione emiliana.

“Andrea si è rivelato molto disponibile con noi, si è presentato con tutti e ha fatto gli auguri al neo laureato, e abbozzando un sorriso si è lasciato scappare un Forza Spal“, ha raccontato uno dei presenti alla nostra redazione.

Petagna a Ferrara

Fin qui niente di strano, poi l’illuminazione.

Il festeggiato, infatti, aveva appena finito di scartare uno dei regali fatti dagli amici, la maglietta ufficiale della Spal. Da qui, complice la gentilezza mostrata da Petagna, l’idea di dare al giocatore la casacca per inscenare la classica foto da conferenza stampa di presentazione.

Un rito al quale l’attaccante non si è sottratto, autografando anche la maglietta tra i sorrisi e i ringraziamenti dei tifosi che hanno potuto dare il loro caloroso benvenuto al giocatore. L’accoglienza dei sostenitori spallini è arrivata addirittura con diverse ore di anticipo rispetto al comunicato ufficiale della società, che con il consueto comunicato diffuso tramite il sito e i social ha annunciato l’acquisto di Petagna nella mattinata di giovedì 19 luglio.

Nella scorsa stagione, la prima in Serie A nella storia della Spal, la squadra di Leonardo Semplici ha ottenuto la salvezza nell’ultima giornata di campionato, terminando tre punti sopra il Crotone retrocesso.

Terminati i festeggiamenti per il prestigioso traguardo, la dirigenza si è quindi messa a lavorare sul fronte del calciomercato, cercando di costruire una rosa capace di ripetere l’impresa

In questa ottica rientra l’acquisto di Andrea Petagna dall’Atalanta, un giocatore promettente e dagli ampi margini di miglioramento, come ha dimostrato anche il tecnico atalantino Gian Piero Gasperini che nelle ultime due stagioni lo ha schierato molto spesso a dispetto di una vena realizzativa non ancora da grande attaccante: sono infatti 9 le reti realizzate dall’ex Milan negli ultimi due campionati di Serie A con la maglia nerazzurra.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Huawei P10 Lite 32GB 4GB Ram Black - Nero
209 €
Compra ora
Diadora Cyclette Cleo Rigenerata
89.95 €
189 € -52 %
Compra ora
Alessandro Bai
Alessandro Bai 189 Articoli
Alessandro Bai, nato nel 1991 a Milano, città che ama ma da cui non può fare a meno di spostarsi (e ritornare, sempre). Una mamma brasiliana, un anno di studi in Inghilterra e la passione per le lingue mi hanno dato l'apertura mentale che cerco di riportare nel giornalismo. Racconto di sport per fare emozionare.