Petra Kvitová, fidanzato, curiosità, carriera - Notizie.it
Petra Kvitová, fidanzato, curiosità, carriera
Sport

Petra Kvitová, fidanzato, curiosità, carriera

Petra Kvitová
Petra Kvitová

Petra Kvitová è una tennista Ceca, una campionessa che ha resistito a un'aggressione con accoltellamento e alla mononucleosi

Petra Kvitová è una tennista ceca nata l’8 marzo 1990 a Bìlovec. Nel 2011 e 2014 vinse a Wimbledon, nella sua carriera ha collezionato 25 titoli WTA in singolare. Nell’ottobre 2011 infatti si spinse fino alla seconda posizione nella classifica mondiale. Si è persino posizionata al settimo posto nella classifica delle tenniste che hanno vinto i montepremi in denaro più alti al mondo. Si è aggiudicata la Fed Cup 5 volte con la Repubblica Ceca nel 2011, 2012, 2014, 2015 e 2016. E’ stata anche la vincitrice della medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Rio 2016.

Petra Kvitová

Petra Kvitová all’età di 4 anni fu introdotta dal padre allo sport del tennis nella città natale Fulnek. Ha giocato per diletto fino ai suoi 16 anni un’ora al giorno e ha partecipato a qualche torneo juniores in patria. Fu scoperta da un talent scout del centro professionistico ceco di Prostejov. L’uomo ha riconosciuto un grosso talento nella tennista e ha iniziato a farle girare il mondo.

Nel 2006, 16 anni, fu tra le prime 150 giocatrici al mondo.

Inoltre conosciamo anche l’idolo tennistico della Kvitová impersonato dalla connazionale Martina Navrátilová.

Nel dicembre del 2016 la tennista fu aggredita in casa a Prostejov, in Repubblica Ceca. Fu accoltellata e ci rimise la mano con cui gioca. Infatti ne uscì coi tendini della mano sinistra lesionati. Un delicato intervento chirurgico e uno stop di almeno sei mesi hanno seguito la vicenda.

Carriera

Petra Kvitová iniziava nel 2008 a Parigi dove sconfisse una top 50, la numero 30 Anabel Medina Garrigues. Sconfisse anche Venus Williams al Cellular South Cup. A giugno dello stesso anno si è guadagnata il quarto turno degli Open di Francia, cioè il suo primo torneo del Grande Slam.

Arriva il 2009 che porta in sé il primo titolo WTA a Hobart sconfiggendo in finale Iveta Benešová. E’ quando nel 2010 si trova nelle semifinali, sconfitta da Serena Williams, di Wimbledon che si aggiudica il best ranking al numero 29.

Dopo seguono varie sconfitte al primo o secondo turno, meno che per il terzo degli US Open, chiude, così, l’anno al 34imo posto del ranking.

2011 e primo Wimbledon

Inizia il 2011 col botto vincendo il torneo di Brisbane. Poi la ritroviamo vittoriosa l’8 maggio al Mutua Madrileña Madrid Open contro Viktoryja Azaranka. Una vittoria, questa, che le permette di entrare tra le prime dieci tenniste del mondo nel ranking WTA. Il 2 luglio 2011 vince il primo torneo di Wimbledon segnando il suo miglior successo in carriera. Così ha avuto il suo miglior ranking: 7º, fu la prima tennista classe novanta a vincere un titolo dello Slam. vince il sesto titolo stagionale ai 2011 WTA Tour Championships di Istanbul. A questo punto tocca anche il suo best ranking al 2° posto a 115 punti di distacco dalla vetta. Conclude l’anno con la vittoria della Fed Cup con la Repubblica Ceca battendo la Russia 3-2.

2014 secondo Wimbledon

Dopo vari tornei giocati dall’inizio dell’anno senza vittorie deve ritirarsi.

Petra Kvitová deve abbandonare le gare al momento del torneo indoor di Parigi, dove era testa di serie numero 2, per problemi respiratori.

Arriva il torneo di Wimbledon e la Kvitová sconfigge Andrea Hlavackova, Mona Barthel. Ma ancora la plurivincitrice slam Venus Williams, Shuai Peng e le connazionali Barbora Zahlavova Strycova e Lucie Safarova. In finale, il 5 luglio, vince il suo secondo Wimbledon sconfiggendo la giovane canadese Eugenie Bouchard. Match che si concluse in soli 55 minuti, una delle finali più veloci della storia dei Championships. A questo punto torna nella top 5.

Poi la troviamo ancora vittoriosa in Asia, dove batte in finale Eugenie Bouchard e conquista il titolo Wuhan. Si qualifica matematicamente al WTA Tour Champioshisps 2014. Poi arriva il turno di Pechino, ma viene eliminata in finale. Nonostante abbia raggiunto questa finale scende in 4° posizione. Non va benissimo ai WTA Championships, ma si rifà alla Fed Cup con la repubblica Ceca vincendo contro la Germania.

l’anno 2015

Petra Kvitová vince il torneo di Sidney così da arrivare agli Australian Open come testa di serie numero 4.

Dopo le sconfitte di Dubai e Doha si prende una pausa e salta Indian Wells e Miami. Riprende in Fed Cup e vince ancora per la Repubblica Ceca. Poi al Mutua Madrid Open vince il secondo torneo dell’anno. Dopo la sconfitta a Roma e quella al Roland Garros riesce a mantenere il 2° posto del ranking. Campionessa uscente a Wimbledon ne esce sconfitta, motivo per il quale perde 3 posizioni nel ranking divenendo 5°. Dopo Wimbledon le viene diagnosticata la mononucleosi. Gioca nonostante la malattia nei tornei di Premier 5 di Toronto e Cincinnati. Poi anche a New Heaven dove riesce a vincere il 3° torneo dell’anno. Il 14 ottobre Petra è la quarta giocatrice a ottenere la qualificazione matematica alle WTA Finals 2015 di Singapore. Al torneo in questione viene sconfitta in finale da Agnieszka Radwańska. La Repubblica Ceca vince ancora la Fed Cup e la Kvitová chiude l’anno alla 5° posizione.

l’anno 2016

Alla Rogers Cup di Montreal Petra Kvitová arriva in semifinale e viene mandata alla finale per il bronzo. In questa finalizza batte l’americana Madison Keys e si aggiudica la prima medaglia olimpica della sua carriera. Ai Wuhan Open gioca dei set fantastici finché si aggiudica la vittoria del primo titolo dell’anno, diciottesimo della carriera e il secondo a Wuhan. Poi arriva il 19° titolo in carriera vincendo le WTA Elite Trophy. Si ritirò per sei mesi per via dell’aggressione casalinga dove ne uscì con lesioni ai tendini della mano sinistra, quella con cui gioca.

Il ritorno

Nel 2017, Petra Kvitová, annuncia di tornare ancora in scena col rientro previsto a Wimbledon. A fine maggio annuncia anche la partecipazione al Roland Garros. Riceve una wild card per il torneo di Birmingham e raggiunge la sua 27° finale in carriera. Ma conquista anche il 20° titolo, ma poi si ritira quindi dal torneo di Eastbourne in vista di Wimbledon.

Vita Privata

Era l’anno 2016 quando Petra Kvitová annunciava il fidanzamento ufficiale con Radek Meidl. Stavano insieme dal 2014, ma poco prima che arrivasse la date del matrimonio, la tennista lasciò Radek. La donna mandò all’aria, quindi, le nozze col bravissimo giocatore di hockey sul ghiaccio. Attualmente sembra essere single infatti appare sola anche nelle sue foto Instagram. Ha un suo profilo personale dove pubblica molte foto di se stessa e del suo amato tennis. La si può trovare digitando @petra.kvitova così da poter ammirare le belle foto che la ritraggono nella sua quotidianità.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche