×

Piante che si possono mettere nella gabbia del criceto

default featured image 3 1200x900 768x576
plants hamster cage 800x800

I criceti sono piccoli roditori notturni e inodore che fungono da ottimi animali domestici per i principianti. La loro naturale curiosità e stravaganza intrattiene i bambini che sono pronti per la responsabilità di prendersi cura di una creatura vivente. Tenete i criceti in un ambiente confortevole pulendo le gabbie e controllando i livelli di cibo e acqua, ogni giorno. Convolvolo e ranuncoli sono tossici per i criceti, ma molte altre piante possono essere messe tranquillamente nella gabbia del criceto.

Denti di leone

I denti di leone sono erbacce da giardino con un fiore giallo brillante su un singolo stelo. I denti di leone sono non solo sicuri per le gabbie dei criceti, ma anche cibo gustoso per gli esseri umani. Lasciano un sapore piccante e vengono cucinati come verdura verde, mangiate crude in insalata o utilizzate per la vinificazione. Le radici vengono tostate per fare il caffè. I denti di leone hanno origine in Asia.

Crescione

I Crescione sono verdi piante acquatiche appartenenti alla famiglia dei cavoli. Le piante producono piccoli fiori bianchi e verdi e il loro stelo vuoto gli permette di galleggiare in acqua. Si possono trovare in stagni e corsi d’acqua chiara. Caratteristiche sono le foglie leggermente giallo-verdi con un sapore pungente. Sono sicure per le gabbie del criceto e anche uno degli ortaggi a foglia più antichi mangiati dagli esseri umani.

Trifoglio

Le piante di trifoglio comprendono 300 specie diverse appartenenti alla famiglia dei piselli. Trifoglio rosso o bianco sono impianti sicuri per le gabbie del criceto. Essi sono utilizzati anche come foraggio per il bestiame e cresciuti come una copertura di terra per migliorare i terreni poveri. Crescono rapidamente e si diffondono facilmente, per riapparire subito dopo ogni sessione di taglio d’erba.

Cerfoglio

Il cerfoglio è un’altra erbaccia sicura per l’uso nelle gabbie del criceto. Proviene da Europa e Asia ed è correlato alle carote e al prezzemolo; può raggiungere 170 pollici di altezza e produrre foglie verdi triangolari e piccoli fiori bianchi su un gran numero di steli sottili in cima alle piante. Le piante crescono spesso sul ciglio della strada, ma quelle nei prati, boschi e siepi a distanza hanno meno probabilità di essere contaminate dall’ inquinamento.

Contents.media
Ultima ora